Per i possessori di Clio 3° serie  il sistema multimediale R-Link installato sulla nuova Clio 4 (come accessorio a  pagamento) è un desiderio irraggiungibile .

R-Link è stato presentato come un tablet da auto, un touch screen che oltre che da navigatore svolge funzioni di informazione e di intrattenimento.

Leggendo sul forum in realtà sembra che il sistema sia ancora piuttosto povero, con poche applicazioni e nulla di travolgente.

Ma per che non lo ha è un oggetto misterioso. Quindi sono andato a cercarmi un po’ di presentazioni ed il video realizzato da Omniauto.it che è in apertura di articolo mi sembra che in pochi minuti descriva molto bene cosa è questo gadget tecnologico.

Il video si apre su una Sporter ed io ancora sono pentito di non aver comprato la versione station wagon della Clio, ma il video è un’ampia presentazione dell’R-link .

La cosa che ho notato subito è una certa lentezza nelle risposte del sistema, cosa evidenziata anche dal commentatore, che aggiunge che serve una certa pressione sullo schermo, non basta sfiorare.

Lo schermo mi sembra luminoso, le icone sono studiate molto grandi, probabilmente per facilitare l’uso durante la guida, anche se non si dovrebbe fare.

Oltre al sistema di navigazione, l’unica altra cosa veramente necessaria in auto credo che sia l’analisi della guida e dei consumi. O perlomeno a me piacerebbe molto avere qualcosa di simile in auto.

Ci sono delle funzioni internet, attraverso una Sim 3G, ma nel video non viene spiegato quali opportunità possano fornire.

Per chi non ha mai avuto davanti un R-link, questo video toglie almeno un po’ di curiosità, ma non è che faccia impazzire dalla voglia di averlo .

Un sistema touch in auto fa venire in mente chissà quanti usi, ma se poi le applicazioni sono rare e non eccelse, rimane un oggetto vuoto.

Forse per questo si sente tanto il bisogno di aggirare il sistema per poterlo personalizzare e soprattutto installare nuove app.

Purtroppo R-Link, basato su un sistema Android, è ancora inviolato.

I possessori del Media-Nav invece se vogliono, possono hackerare il sistema basato su Windows CE ed installare nuove applicazioni.

In pratica Media-Nav prima carica il sistema operativo Windows Ce, poi il sistema Renault. Se ci si intromette nel caricamento del secondo sistema si ha un ambiente windows pronto a rispondere ai comandi. Per farlo ci sono delle istruzioni in forum stranieri che indicano come scaricare un aggiornamento Media Nav ufficiale sul pc e modificare alcuni files di configurazione.


2 thoughts on “Presentazione R-Link

  1. Da possessore di Sporter (la famosa SW ;D ) con R-Link posso dire che non tornerei in dietro…
    la “pressione” (e non è molta …) richiesta credo sia necessaria in quanto un touch a sfioramento in macchina sarebbe soggetto a troppi “rischi” si sfioramenti involontari.
    Inoltre è possible gestirlo in movimento …per esperienza diretta si tende ad “appoggiarsi” al display e quindi a premere.
    La lentezza di persè non p così diversa da quella di un qualunque navigatore/computer di bordo diciamo che è un tablettone…facendo tanto a volte si attendono ben 1-2 secondi ;D
    3g – viene utilizzato (per ora) nella lettura delle mail, notizie da euronews etc… è possibile settare più utenti per avere le proprie personalizzazioni a bordo.

    Sicuramente è un nuovo prodotto che potrà essere migliorato, ma parte già da un buon livello.

    Ciao a tutti
    Runner75

  2. Senza contare che con i guanti (in inverno) un touch a sfioramento è da escludere ;D

Cosa ne pensi ?