pedaliera clio

Questi sono i pedali della nostra Nuova Clio .

Li avresti saputi riconoscere? Non credo, non li guarda mai nessuno, giustamente.

Però sono un punto essenziale per la guida della nostra auto, ma più che valutarli con la vista li valutiamo con il tatto, con la morbidezza che ci restituiscono quando li premiamo e con l’elasticità della loro risposta.

Non ho avuto nessuna difficoltà di adattamento quando ho guidato per la prima volta l’auto.

Capita invece che passando da modelli diversi il piede abbia bisogno di qualche minuto per regolare la giusta pressione.

Questo probabilmente significa solo che la pressione da esercitare è simile a quella della mia vecchia auto, a cui ormai ero molto abituato.

Comunque guido bene ed ho il giusto spazio per le mie scarpe a pianta larga e questo non è scontato.

Per esempio quando mi capita di guidare una vecchia punto di mio suocero succede prima di tutto che ho bisogno di adattamento della forza, specialmente per la frizione, ma soprattutto che passando il piede destro dall’accelleratore al freno, schiacci con la punta anche la frizione, o se sto attento che non succeda parte della pianta del piede mi rimane ancora sull’accelleratore e devo mettere il piede di traverso.

Questo perchè i pedali sono molto vicini e con scarpe più larghe, tipo gli scarponi, lo spazio non è sufficiente.

Con la Clio non ho avuto questo problema, come con altre macchine che ho guidato peraltro, solo con la punto.

spazio tra i pedali clio

Anche lo spazio a sinistra dei pedali dove poggiare il piede quando non è sulla frizione è ampio e comodo.

Come estetica giusto da notare le righe verticali sull’accelleratore ed orizzontali sugli altri pedali. Non ricordo se tutte le auto sono così.

Certamente la forma dell’accelleratore allungata è la norma per tutte le auto.


5 thoughts on “I pedali della nuova clio

  1. ti volevo giusto farti ‘sta domanda: come mai il foglio bianco ?
    guarda che la mia forse e più sporca de la tua (il ragazzino mangia merendine, biscotti in macchina). pero la mia clio funziona bene lo stesso.

  2. Per me che sono passato da una Astra del 98 a una Clio del 2010 la differenza nel freno è incredibile. Nella Clio è sufficiente appoggiare il piede e sembra che solo con il peso del piede si frena. Nell’Astra invece bisognava premere con una certa forza, bisognava spingere. A questo punto mi viene il dubbio che forse i freni dell’Astra non erano in buone condizioni (mi viene freddo a pensarci).
    Nei gg. scorsi, quando guidavo e mi capitava di frenare d’istinto all’improvviso praticamente la inchiodavo.
    Credo che ci metterò un po’ di tempo a farci la mano (…il piede) perchè l’abitudine ai freni vecchi è tanta.
    Dovrebbero mettere una regolazione alla forza sul pedale freno. No, …non ci voglio neanche pensare, il freno deve funzionare senza troppi aggeggi elettronici attorno.

  3. P.S.
    Il foglio bianco secondo me serviva per far risaltare i pedali neri. Sennò è tutto scuro, non si vedeva nulla 🙂

  4. Come segnalato da oliver5 sul forum anche a me il pedale del freno ha un po’ di gioco laterale, per l’esattezza solo verso sinistra e di circa mezzo centimetro.
    Però da oggi il pedale della frizione ha iniziato a cigolare…
    Devo vedere se posso risolvere con un lubrificante perchè è molto fastidioso.

Cosa ne pensi ?