Fenomeno compro auto: la vendita dell’auto privata ora è immediata grazie al web

Se il settore dell’automobile ha spesso fatto segnare numeri positivi il merito, in gran parte, è da attribuire ai compro auto usate. Si tratta, infatti, di aziende che hanno rivoluzionato il modo di vendere la propria auto sul web, fino a qualche anno fa limitata solo ai siti di annunci.

I compro auto usate sono un modello di business nato sul web ed estremamente interessanti per delle realtà importanti. Il grande vantaggio nell’utilizzo di tali siti è la velocità. Il proprietario di un veicolo intenzionato a venderlo può collegarsi ad uno dei portali presenti sul web e, compilando il modulo di valutazione e vendita, si può ricevere un’offerta gratuita di acquisto. L’azienda invierà una mail al richiedente, con una cifra che è disposta ad offrire realmente per comprare l’auto in questione pagandola in contanti.

vendi la tua auto

Il secondo passaggio porta ad un appuntamento da fissare presso la sede del compro auto scelto dove si riceverà una nuova valutazione, a fronte di una ispezione approfondita della vettura da parte degli esperti messi a disposizione dall’azienda.

Dopo aver svolto alcune verifiche all’auto ed ai documenti si passerà all’ultima fase: quella delle pratiche e del pagamento. Questo iter garantisce di lasciare la sede del compro auto con il denaro, sotto forma di assegno circolare, bonifico o contanti.

Ovviamente tutto si svolge velocemente ed in totale sicurezza per il venditore. In più l’utente non dovrà sbrigare alcuna pratica burocratica visto che queste sono a carico dell’azienda. Nel giro di poche ore, dunque, l’utente potrà liberarsi della propria auto usata ed utilizzare il corrispettivo ricevuto nel modo che meglio crede.

Bisogna, in ogni caso, fare attenzione ai pericoli che sulla rete non mancano affatto. Quando si decide di vendere l’auto tramite questo canale, infatti, bisogna rivolgersi esclusivamente a società conosciute sul mercato per evitare problemi con truffatori e malintenzionati che sono sempre pronti a rifilarci un bel ‘’pacco’’, in qualsiasi momento. Bisogna innanzitutto prestare attenzione ai segnali di frode come la scarsa trasparenza, l’eccessiva facilità e fretta nel concludere, la scelta dell’acquirente fasullo di accettare anche “tanti km”, auto incidentate, con fermo amministrativo, fuse senza garanzia.

Particolare attenzione va data a quegli operatori che si offrono di pagare in cash anche subito, anche senza aver visionato prima l’auto. Bisogna ricordare inoltre che il passaggio di proprietà necessita di conferma da parte del PRA (Pubblico Registro Automobilistico): senza questa conferma, l’auto continuerà ad essere di proprietà del cliente che ha a che fare con questi commercianti da strapazzo.

È la loro disponibilità a pagare subito a confondere maggiormente le idee a chi vuole vendere la sua auto usata facilmente e quanto prima. La sorpresa peggiore è l’utilizzo di banconote false in mazzetta, mescolate con quelle vere per confondere.

Insomma, con le dovute precauzioni sarà possibile sfruttare un servizio del tutto innovativo che ci consentirà di vendere la nostra auto usata in poche ore.

Cosa ne pensi ?

Leggi la pagina della privacy policy per sapere come proteggiamo i dati che inserisci per commentare. I commenti sono protetti da spam da Akismet. Leggi la privacy policy di Akismet per sapere come trattano i tuoi dati.