L’Advertising Standards Authority, una sorta di controllore del buon costume pubblicitario in inghilterra, ha bloccato lo spot della Renault Clio che potete vedere qua sopra, che adesso non è più visibile in tv ma solo in internet .

L’ASA è stata allertata da una sola denuncia, ma tanto è bastato a bloccare lo spot televisivo, ritenuto sessista dopo aver respinto la tesi della casa francese che ha dichiarato che si tratta solo di una parodia di una scena di cabaret in stile Moulin Rouge  tipicamente francese.

Anche se è stato visto 3,5milioni di volte su YouTube e ha ricevuto un solo reclamo lo spot è stato ritenuto ‘sessualmente provocante’ e quindi inadatto al pubblico televisivo.

La pubblicità, piuttosto lunga per le nostre abitudini,  mostra un cliente e un venditore in un giro di prova con una Renault Clio. Quando si fermano ad un incrocio il conducente viene invitato a premere un pulsante sul cruscotto con scritto Va Va Voom. Continue reading

Visto che in questo periodo non ho novità riguardanti la mia Clio e che comunque mi interesso anche degli aspetti comunicativi della pubblicità, pubblico la seconda puntata della miniserie web “The Waiting” con cui Renault pubblicizza il lancio della serie IV della Clio.

Resto sempre a disposizione per pubblicare in questo spazio le vostre recensioni ed il vostro materiale.

Tra l’altro la prima puntata mi è anche piaciuta abbastanza e sono curioso di vedere come si evolve la storia, che non pubblicizza direttamente l’auto, ma racconta una storia piuttosto originale. Vedremo come ci entrerà la Clio in questa vicenda.

Continue reading

Cercando informazioni per la mia Nuova Clio su internet trovo molto materiale . Questo mi da fiducia sia per il mio acquisto sia per la vita di questo blog.

Ma non tutto il materiale che trovo è interessante. Per esempio questo video di presentazione della Nuova Clio è bello e ben fatto, ma totalmente inutile.

 

Non dice assolutamete nulla sull’auto. 🙁  Mi sembra uno di quei video che vengono trasmessi alle conferenze o  a presentazioni collettive, magari con la musica a tutto volume, che devono fare effetto, ma che non hanno nulla di concreto.

Comunque mica ho scritto da nessuna parte che tutto il materiale pubblicato sarà utile.  😀