Visto che la settimana prossima devo fare un viaggetto, ho fatto un esame virtuale alla Clio (cioè ci ho pensato 5 minuti per ricordarmi se fosse tutto a posto) e mi sono ricordato che avevo le gomme posteriori da cambiare .

Infatti un anno fa esatto ho cambiato due pneumatici, in seguito ad una foratura laterale non riparabile (e mi è già successo due volte) ed ho montato (sull’asse anteriore) due pneumatici Yokohama C.drive per cui spesi 220 euro .

Le gomme posteriori però erano vecchiotte e se anche il battistrada non era ancora arrivato al limite, la gomma presentava segni di deterioramento evidente, dopo ben 55.000 chilometri passati un po’ sull’asse anteriore ed un po’ sull’asse posteriore.  Decisamente troppi per continuare ad usarli.

pneumatico Dunlop deteriorato

Quindi ho deciso che era l’ora di cambiarli, di farlo immediatamente prima di affrontare il viaggio, e magari di montare lo stesso modello già montato sull’asse anteriore.

Quando sono andato alla concessionaria Yokohama però non avevano disponibile il c.drive . Avrebbero dovuto ordinarlo .

Avrei dovuto aspettare solo lunedì o martedì, ma non avevo voglia di tornare e poi le gomme proposte che avevano disponibili costavano anche meno.

Infatti per le c.drive mi hanno chiesto 100,00 euro l’una (comunque 10 euro meno dell’anno scorso), mentre ho scelto le Yokohama Blu Earth per 85,00 euro l’una, montaggio compreso .

A detta del gommista sono un modello sotto alle c.drive, ma comunque sempre un buon prodotto, di uscita recente.

pneumatici bluearth yokohama

Preparata l’auto per il montaggio mi sono sentito dire: spostiamo le ruote più vecchie da davanti a dietro e montiamo queste gomme nuove davanti .

Se l’anno scorso, in occasione dell’acquisto delle c.drive non ho fiatato, adesso invece mi sono convinto che le gomme nuove debbano essere montate sempre sull’asse posteriore (leggi qui).  Sono abbastanza convinto da chi sostiene che sia più sicuro (partendo dal presupposto che tutte e quattro le ruote siano in buone condizioni).

La spiegazione è che se le gomme nuove hanno una migliore tenuta di strada, in caso di manovra errata in curva, se davanti abbiamo pneumatici più nuovi terranno meglio la strada di quelli posteriori, che potrebbero ‘andare via’ creando la situazione di sovrasterzo, difficile da controllare .

Sinceramente mi trovavo al cospetto di un professionista, una persona che lavora da anni nel settore, e non mi sono sentito di dire “ho letto su internet che le devi montare dietro“.  Ho quindi lasciato fare e le mie gomme nuove sono sull’asse anteriore.

Comunque ripartire con l’auto e gli pneumatici nuovi (anche se solo due) è sempre una bella sensazione: l’auto è subito più silenziosa e le manovre sembrano più fluide.

One thought on “2 pneumatici nuovi per la mia Clio

  1. <>

    sono dell’idea che ormai i “professionisti” si trovino con il lanternino
    e persone capaci, attente al loro lavoro, aggiornate ed interessate a dare
    sempre la migliore prestazione siano un ricordo del passato
    oggi è richiesta una specializzazione in tutti i campi e pochi
    sono disposti a farsi il mazzo per essere il top
    e cmq nelle officine si sono soprattutto i dipendenti e con l’aria che tira
    di questi tempi “chi te lo fa fare??”
    non importa il come lo fai
    ma il quanto fai!!!
    e quindi vai di superficialità e menefreghismo

Cosa ne pensi ?