pulizia della vaschetta del motorino lavavetri

Io ci ho provato a pulire la vaschetta sotto il parabrezza, in modo da evitare i problemi che Antonio ci segnala sul forum, ma non ci sono riuscito.

Facciamo un passo indietro. Questo è il messaggio a cui mi riferisco:

Salve a tutti.

Volevo segnalare un problema serio che mi è capitato.

Ho una clio 3 e la settimana scorsa il tergicristalli anteriore si è improvvisamente bloccato.

Da un verifica è emerso che la vaschetta sottostante il parabrezza anteriore era allagata e il motorino in essa collocato sommerso e quindi bruciato.

La causa è stata l’otturazione dei due scoli della vaschetta dovuta a sporcizia e residui di foglie e piante che sono penetrate anche attraverso la griglia superiore di protezione.

Per evitare tale inconveniente e per risparmiare circa 300 euro, che è il costo del motorino nuovo, vi invito a pulire periodicamente gli scoli di cui sopra.

Basta smontare la griglia e infilare una molla da elettricisti nei tubicini di scolo dx e sx.

Saluti.

Antonio.

Intanto ringrazio Antonio per la segnalazione.
Avevo già dato un’occhiata veloce, ma questa mattina ho provato a pulire sul serio questo scolo.

Le vaschette si individuano benissimo, o meglio si individuano bene le griglie che le proteggono.

O meglio si intravedono sotto la sporcizia.

Le due griglie infatti, una piccola lato guidatore ed una grande lato passeggero, sono subito sotto il parabrezza, dove si accumula lo sporco se si parcheggia all’aperto.

Aghi di pino, foglie, ogni cosa portata dal vento. Ed impastata dall’acqua della pioggia o del nostro lavavetri.

Tutta roba che finisce anche sotto il cofano.

Penso che chiunque vedendo cumuli di sporcizia agli angoli del parabrezza faccia ogni tanto un po’ di pulizia. Ma a quanto pare non basta e bisogna agire ogni tanto più a fondo, dentro queste griglie.

Pulizia vaschetta Clio motorino tergicristallo

Dopo una pulizia superficiale ho provato ad aprire le due griglie e non è così facile.

Non perchè sia complicato. Ogni griglia ha una sola vite, ben visibile.

Il problema è che sono viti in plastica e appena ho provato a girare il cacciavite si sono spanate, rovinandosi dopo neanche un giro della vite, all’interno del cerchietto che vedete in foto.

Ho provato allora con una pinza a girare il cerchietto, ed in effetti gira tutto insieme alla vite. Ma arrivato ad un certo punto, dopo qualche giro, ha iniziato a girare a vuoto.

Non ho voluto tirare la vite che adesso era fuori di qualche millimetro per non rovinare ulteriormente la filettatura. Anche girando la vite non si alzava, quindi ho lasciato perdere.

Con entrambe le griglie la stessa esperienza .

Comunque guardando dentro un po’ di sporco c’è, ma non eccessivo. Ne parlerò al meccanico la prossima volta che vado al tagliando.


37 thoughts on “Pulizia della vaschetta motorino tergicristallo della Renault Clio

  1. Avevo provato anch’io, mi dà un superfastidio non poter pulire le foglie incastrate là. Anche io non sono riuscito a girare la vite 🙁

  2. Grazie per il link, utile
    Dicono: “bene ora togliamo il gancio (tiratelo k viene via)”
    Quindi non si tratta di una vite … e bisogna tirare .
    appena posso provo con meno delicatezza a togliere la griglia.

  3. Grazie per la segnalazione!
    Nei prossimi giorni darò anch’io un’occhiata!

    Questo blog è molto utile!

  4. Grazie per la segnalazione!
    Nei prossimi giorni darò anche io un’occhiata!
    Questo blog è molto utile! e grazie a lui ho già risolto anche altri inconvenienti. Buone Feste a tutti

  5. Allora, sono reduce or ora dall’operazione.
    Vi preannuncio subito che la vite… è finta!

    Consiglio di iniziare dalla vaschetta lato passeggero. Girate di un quarto di giro la finta vite, si solleva un pochino e con un cacciavite fate leva per sollevarla ulteriormente, meglio se riuscite a toglierla. In realtà è un “punteruolo” in un tassello di plastica. A questo punto facendo leva col cacciavite rimuovete il tassello di plastica accanto.
    Ora bisogna togliere la guarnizione in gomma, non abbiate timore, poi tornerà perfettamente in sede.
    Fatto questo avete accesso alla vaschetta, anche se la griglia sarà sempre tra le scatole (per rimuoverla completamente bisognerebbe staccare i tergicristalli).
    Da questo lato io ho ravanato con le mani e cacciavite per 10 minuti e l’unica apertura che ho trovato è una lunga circa 3 cm e larga mezzo che porta direttamente… sotto dove c’è il motore. Temevo di aver staccato qualche tappo o condotto ma non ne ho trovati. Mi pare molto strano, se qualcuno ha trovato altro nella vaschetta lato passeggero mi faccia sapere.
    Per la vaschetta lato guidatore stessa procedura solo che qui l’apertura ottenuta è molto più stretta causa tergicristallo. Infilando le mani ho trovato un buco da 1,5 cm di diametro che porta in un tubo. L’imbocco da me era pulito. Ho infilato la sonda ma sono avanzato solo 10 cm, non capisco se il tubo è di quelli con le grinze, se fa curve contorte o se è intasato. Dove dovrebbe uscire?

  6. Ciao a tutti.
    Ebbene, leggendo le mail poco fa ho letto del problema che ho affrontato, nenche a farlo apposta questa mattina alle ore 6.30: da qualche giorno ho un problema con i tergicristalli e cioè si sono fermati nel pieno del loro funzionamento. All’inizio si sono fermati mentre li avevo in funzione, allora ho controllato il fusibile responsabile che è quello che si trova nel vano motore lato dx e precisamente, se non sbaglio il terzo da sinistra (quello da 20A) giallo, e non era lui il problema, infatti era buono. Dopo altri giorni il blocco del tergicristallo si è ripresentato fino a rimanere fermo del tutto. Ho effettuato un po’ di ricerche nel web ed ho trovato che il problema dello scolo delle vaschette della clio 3 è noto anche alla renault che ti risolve il poblema con circa 300-350 euro sostituendo il motore del tergicristallo. Vengo al dunque questa mattina deciso a provarle tutte ho iniziato a smontare il tutto:
    1- togliere i blocchi ai lati delle griglie alzandoli con un giravite spaccato (sono semplicemente ad incastro non si svitano=
    2- togliere la guarnizione di gomma (si reinserisce tranquillamente premendoci sopra)
    A questo punto sono due le cose da fare: o si forza la griglia dal lato sinistro e poi dal lato destro e si puliscono gli scoli in gomma oppure fate come ho fatto io:
    3- togliere i cappucci che coprono il dado dei tergicristalli, e con una chiave da 17 togliere i dadi;(per togliere i tergicristalli dopo aver tolto il dato da 17 bisogna fare leva da sotto l’alta del tergicristallo)
    4- togliere la mascherina in plasticha (quella che ha le griglie a sinistra e a destra).
    Fatta questa operazione mi sono trovato i vani sotto le griglie piene di acqua; gli scoli erano completamente intasati. Dicono di pulirli, io invece li ho tolti direttamente (tanto sono lunghi circa 15 cm e non credo che cambi niente se l’acqua cada nel vano motore senza essere incanalata). Io non contento non mi sono fermato ed ho anche smontato il motorino del tergicristallo: bisogna togliere 2 bulloncini con una chiave da 13 e con quanche manovra tirare fuori il motorino con il meccanismo ad aste che costituisce il momivento del tergicristallo. Ho sganciato il connettore elettrico alzando una piccola aletta di fermo e mi sono trovato in mano la fonte del problema. Segue…

  7. ….continua
    Ad una prima vista ho notato che il motorino aveva i segni dell’acqua fino alla sua metà, cioè era stato immerso per metà nell’acqua che si era accumulata nelle vaschette ostruite dalle foglie. Ho verificato il connettore elettrico ed era a posto, ho verificato la parte elettrica sul motorino e sembrava ok, ho spruzzato tutto con una bomboletta lubrificante e ho riprovato ad inserire il connettore elettrico e con l’aiuto di un mio collega ho messo in funzione il motorino del tergivetro ed indovinate un po’?? FUNZIONA
    Allora mi chiedo dove è il problema??
    Ho rimontato tutto e ora i tergicristalli funzionano!!!
    Visto come sono andate le cose, aspetto qualche giorno per verificare come si svilupperà la situazione, comunque vada se si ripresentasse il problema, ora sono in grado di sostituirmi il motorino da solo: tempo per smontare quanto sopra descritto circa un ora. Ho trovato su Ebay il motorino originale Valeo a circa 150euro casomai ne avessi bisogno.
    Ultima considerazione: se il motorino fosse bruciato, perchè non salta il fusibile? Mi viene da pensare all’interno del motorino ci sia un sensore per la presenza dell’acqua e in certe situazioni blocca il funzionamento del motore stesso?? Bhoo!!! Spero di esservi stati di aiuto.

  8. Dopo aver visto che materiali e scelte tecniche usa ATTUALMENTE la Renault, non la consiglio davvero.
    Motore ok (un po’ rumoroso), consumi ok, assetto decente, ma materiali e costruzione di auto del terzo mondo…
    La vecchia Renault 11 era tutta un’altra vita…un’altra pasta!!!
    A proposito, a qualcuno di voi si è spellato prematuramente il volante? Io l’ho fatto cambiare già una volta dopo un anno e mezzo, adesso si è spellato di nuovo dopo neanche un anno. E non venissero a dirmi che ho il sudore di alien, centinaia di macchine hanno il volante intatto dopo anni.
    I cerchi di ferro si sono arrugginiti dopo 7 mesi, nemmeno la verniciatura a dovere hanno saputo fare.
    E ste vaschette avevo già provato a pulirle, in effetti non è ne agevole ne intuitivo…
    Non per fare il pignolone, ma non posso dirmi soddisfatto appieno di sta Clio. E la nuova non è che prometta molto meglio…
    Ci sarebbero anche altri difetti da elencare e credo siano ben noti su questo sito, ma non mi pare il caso di elencarli ora.
    Saluti a tutti e buone feste!!!

  9. grazie mille a maxsi67 e paolo per aver condiviso la loro esperienza!

    Dopo capodanno proverò anch’io.

  10. Complimenti per il bellissimo ed utilissimo blog/sito.
    Dopo aver letto le problematiche derivanti dalla vaschetta otturata, questa mattina ho fatto anch’io tutta l’operazione senza alcun problema in circa un oretta.
    Dunque.. Apro il cofano. smonto i 2 tergicristalli sfilando i tappucci e poi i dadi con la chiave 17. Ora svito le due vitarelle in plastica ai lati della griglia ma essendo finte le sfilo facendo leva con due cacciaviti spaccati massi ai lati della vite e sfilati come fossero due tappi tolgo tutta la griglia. Tolgo il cornicione lungo in gomma.
    Mi si presenta una situazione gradevole perchè la vaschetta di sx è otturata e l’acqua ristagna per 1cm sopra il buco otturato, metre la vaschetta dx è fortunatamente completamente libera e asciutta. Con un filo di ferro fine e malleabile sturo la vaschetta sx cosi mi defluisce l’acqua finalmente, poi per sicurezza infilo anche in quella di dx il filo per pulire eventuali residui non visibili dall’esterno.
    Ora immetto direttamente il tubo del giardino nei buchi e faccio defluire l’acqua. Pulisco con uno straccio le incrostature fangose ovunque siano e asciugo tutto fin dove mi arrivano le dita. pulisco con spazzola e sapone la griglia, poi il cornicione in gomma poi le spazzole tergicr. Perfetto come nuova.
    rimonto tutto, grazie a voi spero di prolungare la vita del motorino del tergicristallo il piu possibile. ho la macchina da 5 anni. Renault Clio Dynamic 1.2.
    Come macchina mi ha dato finora solo due problemi: il volante che si spella e la rottura 2 anni fa del termostato con conseguente elevata temperatura dell’acqua e fermo in strada. Per il resto una bomba.. Saluti

  11. Ciao a tutti volevo aggiornarvi sulla situazione motorino tergicristallo.
    Ebbene dopo aver effettuato l’intervento in precedenza descritto, il motorino del tergicristallo è miracolosamente tutt’ora funzionante (oggi è 1/1/2014) e l’ho provato parecchie volte con la pioggia, anche abbondante. Faccio notare che oltre a pulire gli scoli della carrozzeria, (io ho proprio tolto i tubi in gomma), ho staccato il connettore elettrico del motorino che non funzionava, ho lubrificato i leveraggi ad esso connesso e poi l’ho rimontato!!!
    Mi viene da pensare che il motorino del tergicristallo non si bruci, ma vada solo in protezione con la presenza di accumulo d’acqua, tant’è vero che il fusibile non si era bruciato.
    Allora consiglio agli sfortunati che incappano nell’inconveniente del blocco dei tergicristalli di:
    effettuare l’operazione di pulizia degli scoli della carrozzeria per far defluire l’acqua, ma soprattutto, prima di portare la macchina alla Renault per farvi sostituire il motorino, togliere tensione al motorino del tergicristallo per un pò di tempo, o scollegando il connettore, se avete smontato tutto, oppure staccando il fusibile. Se il mio motorino fosse stato bruciato per essere stato a bagno nell’acqua che aveva riempito la vaschetta sottostante, non sarebbe mai ripartito!!!!!!

  12. grazie a tutti per i consigli utili in questo blog. Ho lo stesso problema con i tergicristallo e oggi procederò a fare tutte le operazioni da voi consigliate, sperando che non sia troppo tardi per rimediare. Io ho la clio rip curl e il volante si è spellato dopo 1 anno.. effettivamente anche secondo me i materiali usati sono scadenti. Comunque a difesa di questa macchina posso dire che non mi ha mai dato problemi in precedenza e l’ho acquistata nel 2007.

  13. X maxsi67 un grazie dei consigli ho fatto tutto alla lettera ed i tergicristalli funzionano di nuovo risparmiando così più di 300 euri un grazie di tutto.

  14. grazie a tutti per i consigli utili in questo blog. Ho lo stesso problema con i tergicristallo e oggi procederò a fare tutte le operazioni da voi consigliate, sperando che non sia troppo tardi per rimediare. Io ho la clio rip curl e il volante si è spellato dopo 1 anno.. effettivamente anche secondo me i materiali usati sono scadenti. Comunque a difesa di questa macchina posso dire che non mi ha mai dato problemi in precedenza e l’ho acquistata nel 2007.

  15. Allora, io ho seguito alla lettera le operazioni indicate da maxsi67… un primo grosso problema l’ho avuto nello smontare i bracci dei tergicristalli ( x i bulloni ho usato una chiave da 16 e non 17 come indicato da maxsi67) … stavo per comprare un estrattore economico ma poi usando l’olio, pinza a pappagallo un po di manualità e tanta pazienza sono riuscito a togliere i bracci. tolgo la grossa guarnizione e poi tutta la griglia così come indicato. Effettivamente i due scoli erano intasati e ho utilizzato un lungo filo dell’antenna per liberarli … quindi primo passo ok. Dopo passo la motorino, e tolgo il connettore. effettivamente l’acqua ha fatto la sua parte. Morale della favola, dopo averlo asciugato, comunque il motorino non va … forse si deve ancora asciugare … aspetterò qualche giorno e poi se è morto, sarò costretto a sostituirlo. Ho chiesto consiglio al mio elettrauto … e mi ha detto: compra tu il motorino … anche allo scasso … e io poi te lo monto. Su ebay il motorino nuovo della Valeo costa circa 100 euro. Adesso vedrò cosa fare …

  16. Salve a tutti e sono felice di essere stato utile a più di qualcuno per risolvere il problema del blocco del tergicristallo e dell’intasamento delle vaschette di scolo dell’ acqua.
    Ad oggi, gennaio 2015, non ho avuto più problemi con il tergicristallo, non si è più bloccato, infatti le vaschette sono vuote anche dopo lunghi periodi di piogge, Come precedentemente scritto, io gli scoli delle vaschette li ho proprio rimossi per evitare che si richiudessero con foglie, aghi di pino, ecc, tanto ho controllato, l’acqua cade nel vano motore senza creare problemi.

  17. Grande e grazie per il tuo prezioso contributo maxsi67. Comunque io ho smontato il motorino e il gruppo delle leve come da tua indicazione (ho usato però una chiave da 10 per i due bulloncini) … e … brutta sorpresa il motorino era stato già riparato (la mia clio 3 è di seconda mano Renault !!! ) in quanto è evidente una guarnizione di color bianca nel gruppo del motorino mal messa (sigh !!!) … guarnizione non originale ma quelle a pasta, che non ha fatto a dovere il suo lavoro, difatti aprendo il coperchietto ad incastro di color nero, si vedevano coggioline d’acqua tra gli ingranaggi. Orbene ho pulito tutte le parti elettriche con un pulitore specifico, asciugato e ingrassato le parti meccaniche. Devo solo sperare che il motorino ora funzioni. Dopo che ho provato vi informerò. Tu maxsi67 che ne pensi? il motorino è partito? io credo di no in quanto all’accensione, prima che lo smontassi, un giro l’ha eseguito …
    Ciao e ancora grazie

  18. Grande e grazie per il tuo prezioso contributo maxsi67. Comunque io ho smontato il motorino e il gruppo delle leve come da tua indicazione (ho usato però una chiave da 10 per i due bulloncini) … e … brutta sorpresa il motorino era stato già riparato (la mia clio 3 è di seconda mano Renault !!! ) in quanto è evidente una guarnizione di color bianca, tra i coperchietti neri del motorino. Guarnizioni mal inserite (sigh !!!) … e del tipo a pasta, che non hanno fatto a dovere il loro lavoro. Difatti aprendo il coperchietto ad incastro di color nero, sono evidenti delle goccioline d’acqua impastate tra il grasso degli ingranaggi. Orbene ho pulito tutte le parti elettriche con un pulitore specifico, asciugato e ingrassato le parti meccaniche. Devo solo sperare che il motorino ora funzioni. Dopo che ho provato vi informerò. Tu maxsi67 che ne pensi? il motorino è partito? io credo di no in quanto all’accensione, prima che lo smontassi, un giro l’ha eseguito …
    Ciao e ancora grazie

  19. Antonio, non è che mentre facevate questi lavori avete fatto un po’ di foto ?
    (io le faccio, per riguardarle in fase di montaggio ed essere sicuro che rimonto tutto nel modo giusto).
    Sarebbero di aiuto per chi volesse provare .

  20. Ok admin-Salvatore, vedrò di farle … ti anticipo che ho dovuto aprire il motorino …

  21. RIEPILOGO FINALE a conclusione di tutti i post precedenti.
    Nel mio caso sono riuscito a riparare il motorino elettrico. Come innanzi descritto, il motorino veniva da una precedente mal riparazione. Ho aperto i due coperchietti (cosa molto semplice) e ho pulito le parti elettriche (pulitore a spray specifico x contatti) e ingrassato per bene tutti gli ingranaggi. Poi ho rifatto le rispettive guarnizioni dei due coperchietti neri con quelle del tipo a pasta e rimontato il tutto (vedi foto che seguono). Morale della favola: TUTTO ORA FUNZIONA BENISSIMO. Ho speso solo 16 euro per il pulitore elettrico a spray e la guarnizione a pasta, (il resto era già in mio possesso tipo grasso e attrezzi vari); impiegando una mezza giornata di lavoro.
    motorino del tergicristallo
    motorino del tergicristallo 2
    motorino del tergicristallo 3
    Riporto ora l’intervento eseguito.
    Ho smontato la griglia come indicato nei post precedenti e che indicato nella foto che segue:
    prima la guarnizione (freccia 1), poi i due supportini in plastica –false viti- (freccia 2 e 3) e poi i tergicristalli (freccia 4 e 5). Qui è nata la maggiore difficoltà, perché dopo smontato i due bulloni, i bracci non si tolgono: quindi ho si usa un estrattore specifico (su ebay si trovano a poco più di 10 euro), oppure con forza, pazienza e attenzione nell’uso di pinze e/o altri attrezzi si può riuscire.
    i pezzi da smontare per pulire le griglie ed il motorino tergicristallo

    Tolta la griglia ci si trova come nella foto che segue e basta togliere la protezione ad incastro indicata dalla freccia.
    protezione ad incastro tergicristallo

    Ed ecco il gruppo delle leve e motorino del tergicridstallo.
    Smontati i due bulloni indicati con le frecce, tutto viene via.
    dadi che fermano i tergicristalli

    Infine la foto che segue indica i due fori di scolo che si otturano. In quello di dx ho eliminato il tubicino di scolo vedi ultima foto, che a quanto sembra, la sua mancanza non dovrebbe creare problemi nel futuro
    fori di scolo acqua piovana
    foro di scolo acqua piovana 2
    tubo di scolo acqua piovana

    Spero di esservi stato d’aiuto.
    Alla prossima riparazione.

  22. grazie per il resoconto, adesso le foto non si vedono per un motivo tecnico. Appena ho tempo le metto a posto e magari evidenzio il tuo lavoro con un nuovo articolo.

  23. Foto a posto ,
    Ho ripreso i commenti principali e le tue foto in un articolo apposito:
    Manutenzione del motorino tergicristallo
    In modo che questo utilissimo lavoro sia meglio alla portata di chi con google sia alla ricerca della soluzione per le vaschette allagate o il motorino tergicristalli bloccato .
    Grazie a tutti gli utenti che hanno partecipato a questa discussione.

  24. salve a tutti io qualche mese fa non ho fatto proprio tutto come avete fatto voi, ma visto che le vaschette non erano proprio piene e i tergi andavano ancora con la modalita velocicssima non ho smontato tutto, ma ho tolto solo l acqua e pulito un po tutto, ora dopo un po di mesi mi si sono bloccati del tutto e non riesco piu a farli andare, ho controllato e cambiato il fusibile con uno nuovo, anche se non sono sicura che sia quello giusto, ma il tergicristalli non vanno ancora, volevo sapere ce qualcuno di bologna o dintorni che mi possa aiutare a capire se devo cambiare o meno il motorino del tergicristallo aiutooo… premetto sono una donna a cui piace molto la meccanica, vivo a bologna i miei genitori sono a roma, e il mio compagno non e portato per queste cose non saprebbe dove mettere le mani, e andare dall elettrauto e spendere piu di 300 non ne ho voglia anche perche ce grossa crisi… grazie cmq per l aiuto siete splendidi

  25. Ciao Marianna, io sto a Napoli
    da come hai letto io non ho avuto problemi nel ripararlo … ho inserito le foto dell’operazione .
    Tranquilla, non è un grosso problema … purtroppo se vai da un elettrauto, sicuramente ti cambierà il motorino … chiedendoti almeno 150-200 euro (un motorino nuovo Valeo, su Ebay costa circa 100 euro).
    Per me non è rotto … tieni presente che la tensione elettrica di un auto non è così alta da bruciare un motore … ma poi c’è sempre il fusibile che dovrebbe “salvare”.
    Quindi non devi fare altro che aprire il vano come qui spiegato e far asciugare il motorino. Se stavamo vicini, ti avrei ben volentieri aiutato …
    Fammi sapere

  26. dimenticavo, io ho anche aperto il motorino pulendolo e ingrassandolo e poi ho rifatto le guarnizioni che assicurano la tenuta all’acqua. Operazione che teoricamente rientra nel tuo caso

  27. grazie antonio sei gentilissimo, io ho provato a cercare anche il fusibile, pero ho visto che al lato passeggero non ce e’ possibile? c’e’ solo quelle del tergivetri del lunotto posteriore mi sapete indicare qual’e’ ? grazie, siete fantastici 😀

  28. Per Marianna: il fusibile del tergicristallo è nel vano motore nella scatola in cui ci sono anche gli altri fusibili, ma fai attenzione poiché non è segnalato quale corrisponde al tergi vetro. Io al tempo dovetti fare delle prove x trovarlo.

  29. Salve a tutti. Ho avuto lo stesso problema con il motorino. Smontato tutto, pulito tutto…e il motorino non riparte. Dopo qualche prova (accendi e spegni il cruscotto), il motorino da un colpetto…ma rimane piantato… do un paio di martellatine ai braccetti…e riparte….ma solo alla velocità massima altrimenti rimane fermo….cos’altro posso tentare prima di sostituirlo con altro motorino?

  30. In gennaio si è rotta la batteria della mia clio del 2010. Meno di un mese dopo sentivo un rumore di acqua nella sterzata:porto l’auto in officina Renault e mi dicono che nella vasca sotto il parabrezza ci sono i pesci. Dico che non mi è mai successa una cosa simile, nemmeno con la vecchia clio ma mi rispondono che è stata mia incuria:fogliame, sabbia…come se la mia macchina fosse stata nel deserto. Reclamo anche al servizio clienti Renault ma mi si risponde sbrigativamente che l’auto non è più in garanzia. Non importa se ha fatto solo 12000 KM. Per togliere l’acqua pago ben 80 euro , (auto rimasta in officina meno di due ore!), a nulla vale la mia lamentela quando dico che nel sostituire la batteria, allocata nei pressi, se ne potevano accorgere. Due mesi fa si blocca il motorino tergicristallo. Costa ben 256 euro, più manodopera. Adesso, avendo letto altri commenti, vedo che è come pensavo un difetto di fabbrica. Tra l’altro oggi, cercando il pezzo da uno sfasciacarrozze mi ha detto che è il più richiesto per questo tipo di auto. Ho avuto ben tre Renault e questa mi pare la più sfigata. Mi chiedo perchè la casa non intervenga, almeno ad abbassare il costo del pezzo.

  31. Allora,
    se il motorino non riparte dopo che l’avete smontato, pulito e lubrificato, può dipendere da due cose:
    1) i braccetti sono così bloccati che non si muovono … insistendo si possono bruciare le spazzole del motorino.
    2) i contatti che regolano le velocità del motorino sono rovinati. I contatti si trovano dentro il coperchietto nero che si innesta con degli incastri.
    Comunque per chi non è pratico ad usare cacciavite e chiave inglese è meglio desistere.
    Su ebay il motorino originale valeo non supera i 100 euro.
    Alla Renault qui a Napoli chiedono circa 350 euro, mentre i meccanici e simili si orientano sui 200 euro …
    Allo scasso (rottamatori d’auto) il kit completo (motore e braccetti) in buono stato costa circa 80 euro.
    Spero di essere stato d’aiuto.
    Salute a tutti

  32. dimenticavo: vedere le foto che ho inserito nei miei precedenti posto (le prime tre foto) dove si vede il motorino smontato. la freccia a dx indica le parti dove stanno i contatti. Non ho fotografato il coperchietto nero, dove fuoriescono delle linguette di rame. Esse sono molto delicate…fate attenzione.
    Io ho smontato tutto, pulito e ingrassato. Ad oggi il tutto continua a funzionare benissimo.
    Salutoni ancora

  33. Stesso problema acqua nelle vaschette del tergicristallo, la riparazione mi e’ costata quasi 300 € il meccanico mi ha detto di pulire le vaschette ogni tanto, ora e tornato il rumore di sciacquio, ho aperto la griglia ed era piena d’acqua, ho trovato il foro di scarico della vaschetta destra ( quella del volante) che ho sbloccato svuotandola, mentre dalla parte sinistra non ho trovato nessuno scarico, la mia impressione e’ che si sia otturato in fase di verniciatura, guardero’ meglio. Comunque una considerazione va
    fatta: non si puo’ spendere 17.000 € per una vettura e mettersi a fare il meccanico e’ assurdo, tanto piu’ e’ assurdo che una casa rinomata come la Renault si perda in queste piccolezze senza porvi rimedio, lo stesso vale per il volante e le molle di richiamo delle cinture di sicurezza. Ma…..?

  34. Caro Enzo hai ragione perfettamente. Il problema però è un altro (a mio modesto parere). Oramai tutto ciò che si compra si basa sul principio del consumismo. Cioè tutto è progettato per durare poco … altrimenti l’economia non va. Unico problema … qui in Italia si sono scordati però di adeguare le pensioni e gli stipendi …

Cosa ne pensi ?