clio 3 e 4

L’auto a sinistra nella foto è una Renault Clio versione 4 .

L’auto a destra nella foto è una Renault Clio versione 3, nello specifico la mia auto.

Cosa hanno in comune ?

Sono entrambe nere, ma significa poco.

Hanno il logo Renault, anche se nella serie 4 è più in alto e mi sembra anche leggermente più allungato, e la scritta CLIO .

Per il resto sono due auto diverse, con poche somiglianze. Fermandosi ad analizzare questa foto il vetro posteriore della serie 4 è più stretto, i fanali di forma completamente diversa, la linea della nuova Clio più lavorata.  Addirittura il tergicristallo in posizione di fermo nella prima è a destra e nella seconda a sinistra.

Però si chiamano entrambe Clio. Se la Renault fosse uscita con questa nuova  auto e l’avesse chiamata con un nome diverso, CLEOPE ad esempio, qualcuno avrebbe detto: ma è la Clio ?

Quello che voglio dire è che il nome dell’auto non identifica un modello, in realtà identifica il segmento di auto (utilitaria, berlina, SUV) .

Quindi dire posseggo o ho posseduto una Clio non vuol dire nulla, non si sa esattamente a che auto ci si riferisca.

CLIO è solo il nome con cui viene commercializzato un segmento di auto Renault e non il modello, e serve appunto per il marketing, per dare un valore aggiunto al nome.

D’altra parte la Clio ha più di 20 anni e aspettarsi che in tutto questo tempo non sia cambiata sarebbe assurdo, nessuno comprerebbe mai un auto concepita 20 anni prima, a meno di non prendere il modello storico originale.  Perciò rimane il nome, ma tutto il resto deve essere moderno.

Tutti le case automobilistiche fanno così. La Fiat con la Punto credo che sia stata l’auto che con lo stesso nome abbia fabbricato auto dall’aspetto più differente.

E in Italia non abbiamo la competenza che vediamo in certi film americani, dove l’auto è individuata esattamente con l’anno di produzione. E’ una Mustang del ’57  o una Chevrolet del ’82 e tutti capiscono esattamente a quale auto si riferisce.  In Italia o nella realtà, non so quanto siano attendibili i telefilms americani, a meno di essere degli autentici appassionati non credo che ci sia una equivalente capacità di individuare le auto per anno di fabbricazione.

 Quindi dire ho una Clio o dire ho una Renault segmento B è esattamente la stessa cosa, identifica la stessa auto, ma dire ho una Clio è decisamente più bello.

Aspetto i vostri commenti .

E visto che questo articolo vi dovrebbe segnalare che personalmente penso di aver finito gli argomenti a proposito della Renault Clio, sto raschiando il barile come si dice, aspetto anche i vostri contributi da pubblicare sul blog. Qualsiasi testo lungo almen0 200 parole che riguardino la Renault Clio verrà pubblicato.


3 thoughts on “Stesso nome, auto diverse ?

  1. Era per dire che deve essere un testo argomentato, che dica qualcosa di più di un semplice “mi piace la clio” . Poi non è che sto a contare le parole, basta che il testo sia un ragionamento completo.

    In termini SEO, cioè tutte quelle regole nella stesura di un testo che permettono poi di ritrovare il link nei motori di ricerca, 200 parole sarebbero anche poche. Il SEO prevede che il testo abbia dalle 300 alle 350 parole . Ma qua vogliamo parlare della Clio, non essere primi su google, quindi anche un testo più corto ma che interessi i possessori di Clio va benissimo.

Cosa ne pensi ?