Prenota un Test Drive
    

La bombola del gpl

mercoledì, 4 gennaio 2012, 16:50 | Category : Carrozzeria, consumi, motore
Tags : , ,   

bombola gpl nel vano ruota

A quasi 2 anni dall’acquisto della mia Clio 1.2 GPL sono molto contento di aver scelto questo tipo di alimentazione .

Guidare con il GPL è assolutamente trasparente, nel senso che non ti accorgi della differenza di spinta del motore, se non affrontando una salita ripida con una marcia alta, dove effettivamente la potenza del benzina si dimostra più efficace.

Il risparmio poi è notevole, se anche si perde qualche chilometro per litro consumato, la differenza con il benzina è poca cosa, mentre il prezzo del GPL è molto più basso, specie adesso che il GPL non è stato toccato dall’aumento delle accise sul carburante.

Per avere tutto ciò ho rinunciato alla ruota di scorta, ma veramente è una rinuncia da poco. Prima di tutto la ruota di scorta serve in casi rarissimi, in quasi 13 anni con la mia vecchia auto ho bucato solo 2 volte.

Secondo il kit di gonfiaggio che viene fornito in sostituzione della ruota di scorta è efficace e semplice da usare. Con la Clio ho già bucato ed usato il kit di gonfiaggio senza particolari problemi.

Come detto con la Clio con impianto GPL di fabbrica il serbatoio è una ciambella posta nel vano della ruota di scorta. Questa soluzione lascia tutto il baule libero, come si vede nella foto in alto.

Sotto il tappetino troviamo solo  una sigillatura che nasconde il serbatoio.

In effetti infatti sarebbe più corretto dire che il serbatoio GPL si trova sotto il baule:

serbatoio gpl sotto l'auto

Da sotto si vede chiaramente la bombola che sporge vistosamente dalla carrozzeria (anche se la prospettiva della foto lo fa sembrare più grande di quello che è in realtà.

La portata del serbatoio è dichiarata di 35 litri.  In effetti adesso ogni volta che esaurisco il GPL e faccio il pieno la colonnina mi segna circa 33,5 litri di carburante immesso.

sbocco gpl dal serbatoioLateralmente da serbatoio GPL esce questo cilindro, che evidentemente è la valvola e di seguito il condotto con cui il GPL raggiunge il motore.

Quando parlo con qualcuno del fatto che utilizzo una macchina a GPL trovo molte persone che hanno paura ad utilizzare questo carburante. Molti lo ritengono più pericoloso della benzina e mai userebbero un’auto a GPL.

Personalmente  mi ha convinto il fatto che l’auto esce di fabbrica con questo impianto. Diciamo che mi fido di Renault e dei suoi ingegneri. Forse ingenuamente penso che se hanno prodotto l’auto con impianto GPL abbiano cercato le soluzioni tecniche migliori.

Invece non fi fiderei allo stesso modo ad installare il GPL successivamente in una qualsiasi officina.

Il problema dell’installazione successiva comunque è il tipo di bombola installata e lo spazio occupato. Mai e poi mai avrei accettato una soluzione come quella nella foto qua in basso, con il serbatoio GPL che occupa tutto il baule, con le valvole a vista e fissato in modo sommario alla carrozzeria.

bombola nel serbatoio inaccettabileLo svantaggio di occupare tutto il baule renderebbe meno fruibile l’auto e non sarebbe compensata da un risparmio economico sul carburante.




44 Comments for “La bombola del gpl”

  1. 1Reli

    L’impianto GPL della Clio è italiano della dita Landi. L’installazione viene in loco dove Landi ha i capannoni vicino alla fabbrica Renault.
    Anch’io sono molto contento della scelta, il prezzo GPL per fortuna non ha avuto rincari.

  2. 2Jacopo

    Sto aspettando anch’io una Clio a GPL… :-)
    Voi che siete esperti a quanto ammonta, all’incirca, il risparmio rispetto alla benzina?

  3. 3admin-Salvatore

    Io ho calcolato che nel corso del 2011 ho risparmiato circa 400 euro …
    ma tutto dipende anche da quanti chilometri fai .
    considera che il GPL a dicembre l’ho fatto ad un prezzo che oscilla da 0,695 a 0,776, quindi costa meno della metà della benzina e ci percorro circa 14 km con un litro, poco meno che a benzina.
    Certo che se fai pochi chilometri l’anno, considerando che alla fine anche di benzina un po’ ne devi fare, il risparmio è minore rispetto a chi fa molti chilometri.

  4. 4giuseppe

    ciao a tutti, anche io sto aspettando la clio, l’ho ordinata il 8 gennaio, e il concessionario mi ha detto che in 40/50 giorni dovrebbe arrivare, e che ci mette cosi tempo perchè può darsi che gli apportano delle piccolissime modifiche. non vedo l’ora di provarla!!! appena arriva vi faccio sapere, ciao ciao

  5. 5MaxPed

    Soddisfattissmo della mia Clio 1.2 SporTour GPL, immatricolata a maggio 2011. Dopo le vicissitudini iniziali (già narrate qui, ve le risparmio), sono giunto a quasi 11.000 km, quindi fuori dal rodaggio, e… adesso sì, adesso si fila che è un piacere! Guidando con giudizio, utilizzando la 5^ marcia come da suggerimento sul cruscotto, e non sovraffaticando – per quanto possibile – la batteria, sono riuscito a consumare perfino meno della precedente vettura, che però montava un propulsore (sempre GPL) a tre cilindri da 1000 cm3, quindi ben più piccolo di quello della mia Clio attuale. Altra accortezza, percorrere una volta a settimana almeno 50 km a benzina (meglio se ad altissimo numero di ottani, tipo Shell V-Power o Agip Blu Super), per lubrificare le parti interne

  6. 6Marco

    Salve a tutti
    Sono anch’io in attesa della consegna della CLIO GPL ordinata a dicembre 2011.
    Vorrei sapere se sul libretto di circolazione, alla voce P.3 “Tipo di combustione o di alimentazione”, è presente la dicitura: “B/GPL” o “BENZ/GPL”.
    In tal caso informo tutti i residenti sul territorio della Regione Piemonte che la vettura gode di esenzione del bollo fino a nuova disposizione contraria (http://www.regione.piemonte.it/tributi/esenzioni.htm)

  7. 7antonio

    Buonasera a tutti
    ho acquistato da un giorno la clio 1.2 benzina per farci installare a breve un impianto gpl.
    Mi sono rivolto a un installatore gpl brc e questo mi ha detto che per allocarlo al posto della ruota di scorta deve tagliare parte di lamiera ed è rischioso quando si farà il collaudo perchè potrebbero esserci problemi. Volevo chiedere se qualcuno di voi ha dovuto fare questa procedura oppure se con il kit landi questo non è previsto.

  8. 8ROSARIO

    buongiorno a tutti
    anche io sto aspettando gia’ da un po’ di tempo la nuova clio yahoo gpl.
    il contratto lo fatto il 25/10/2011 e la consega dell’auto era prevista per il 3/01/2012 ma la renault mi ha chiamato dicendomi ce ci sono dei forti ritardi e che la macchina me la consegnano il 15/03/2012…. che fregatura..
    la domanda che vi volevo fare e’ la seguente ho visto che sul sito della renault ora esp e’ di serie anche sulla versione gpl cose che prima non si poteva neanche ordinare come optional, ora non essendo ancora costruita la mia clio avra’ esp di serie come tutte le nuove clio del 2012???
    aspetto risposte
    grazie

  9. 9admin-Salvatore

    Probabilmente si .

  10. 10Marco

    Buongiorno a tutti
    volevo rispondere ad Antonio (che vuole installare il gpl):ho fatto installare un impianto gpl con ciambella sulla mia clio 1.2…l’installatore ha tagliato la parte esterna della lamiera,quella dove e’ posizionata la ruota di scorta (esternamente)per applicare la ciambella del gpl.il collaudo e’ andato benissimo e posso dire di essere felice in quanto con un pieno mi percorre 470 km…Unica pecca la ruota di scorta nel bagagliaio

  11. 11tony82

    io settimana prossima dovrebbe essere un brc sequenziale e il costo intorno ai 1400

  12. 12Marco

    tony il prezzo e’ piu o meno giusto (compreso collaudo chiaramente)brc e’ un’ottima marca…vedrai che non te ne pentirai

  13. 13oriundovic

    Esatto non bombola ma serbatoio GPL.Meglio il LandiRenzo.it a990euro tutto compreso come l’originale

  14. 14antonio

    Lo so che forse molti di voi non saranno concordi con me ma di impianti se ne trovano anche a 700 ma quello che fa la differenza è la regolazione, dove viene montato il polmone, l’interruzione della pompa di benzina nel serbatoio quando si va a gas

  15. 15oriundovic

    Certo che con 700 euro non si può pretendere chissachè

  16. 16Marco

    con 700 euro ti fanno un impianto tradizionale..e non sequenziale..ad aspirazione.sinceramente ne ho avuti parecchi di questi impianti su diverse vetture..e tutte quante mi hanno dato problemi piu o meno grossi…io lo sconsiglio

  17. 17oriundovic

    La Landirenzo questi impianti li offre a 599 euro . Ma naturalmente non sono per queste auto. Sono per quelle a carburatore .Sono auto di un’altra epoca: 20 anni fa.

  18. 18Nuvolari.

    @Marco.
    Ma per fare 470 Km quanti litri d gpl occorrono?
    o meglio la bombola da quanti litri é?
    Grazie.

  19. 19oriundovic

    Il serbatoio del GPL è di 40 litri e viene riempito di 32 litri. Io media
    mente percorro 430 Km con un pieno

  20. 20moschino

    ragazzi a me han chiesto € 1390 x impianto Brc ad iniezione.
    ma signifa sequenziale o c’è differenza????
    cmq il costo è comprensivo di: kit brc, serbatoio toroidale, collaudo c/o Mctc, interruttore, manodopera e garanzia 2 anni.
    Non ho capito però la capienza nominale del serbatoio toroidale e quindi di conseguenza la capacità effettiva al netto del 20%…
    e poi ci sarebbe da fare il taglio al vano ruota di scorta x inserire il serbatoio….tutto lecito e legale? nn è che poi ci son problemi col collaudo?
    ultima cosa: la mia è una clio 1.2 Luxe 75cv 55kw del marzo 2010 e quindi un Euro4, completa di tutti gli optional tra cui Esp e Cruise control.. Ho letto che la centralina potrebbe dare problemi con questi 2 optional…è vero?
    qualcuno di voi ha un impianto Brc? e se si come si trova?

  21. 21oriundovic

    Il serbatoio toroidale che si può montare culla Clio ha una capacità,(se per esempio fosse acqua)di 40 litri,ma per sicurezza automaticamente solo al 80/100 grazie alla multivalvola presente in tutti i serbatoi. Per quanto riguarda la sicurezza ho anch’io ESP e Cruis Control.28000 Km nessuna differenza con prima di far installare l’impianto GPL Landi. Per quanto concerne il serbatoio:va posizionato al posto della ruota di scorta sotto il vano bagagli.Viene fissato come vengono fissate codeste,e protette da un carter verniciato di nero. Se poi uno vole maggior autonomia e nel contempo risparmiare 50 euro si fa mettere il classico serbatoio cilindrico dietro i sedili,dentro il vano bagagli,così potrà caricare meno,ma può avere la ruota di scorta al proprio posto. Il problema semmai ora è che non vi sono incentivi.

  22. 22moschino

    x tony82:
    hai montanto il brc?

  23. 23Nuvolari.

    @oriundovic
    Grazie.

  24. 24tony82

    X Moschino

    Si ho montato il brc sequenziale non mi trovo male per adesso. I consumi sono ottimi facendo molto extraurbano a 90/100 sono riuscito a fare 520 km con un pieno. A proposito il mio installatore mi ha fatto montare una pompa che lubrifica le valvole perchè si stanno avendo molti casi di rottura.

  25. 25Moschino

    x tony82

    ma sequenziale significa ad iniezione? a me l’installatore mi ha detto impianto gpl brc ad iniezione a € 1.390,00 tt compreso. mi ha anche detto che fa una regolazione in modo che la centralina ogni tot chilometri manda benzina alle valvole senza che io neanche me ne accorga…magari è lo stesso intervento che ha fatto il tuo installatore…x quanto riguarda il serbatoio toroidale di quanti litri è? che prezzo finale ti ha fatto il tuo installatore? ultima cosa: ci sono problemi con l’esp e il cruise controll? ho sentito dire che la centralina potrebbe nn essere in grado di gestire questi due optional…io ho una clio luxe 1.2 16v 75cv 55 kw….grazie per le risposte che mi fornirai e scusa x l’insistenza…sai sono molto scettico e mi sto informando bene prima di fare scelte sbagliate…
    ciao

  26. 26Moschino

    x tony

    scusa ancora: x quanto riguarda il serbatoio toroidale han dovuto tagliare la lamiera? e se si ci son poi problemi con il collaudo? è tt legale e lecito?
    grazie ancora

  27. 27tony82

    hanno dovuto tagliare la lamiera quello che lo ha installato mi ha detto che il rischio c’era. Ma tieni presente che quello di serie viene fatto alla stessa maniera. Io ho rischiato ed è andata bene. Ma quello che mi rompe più le scatole è di dover registrare il gioco valvole ogni 30000 km

  28. 28moschino

    x tony 82

    e x tutte le altre cose che ti ho chiesto nel mess precedente?

  29. 29oriundovic

    x Tony 82 e Salvatore:La Clio esce originariamente a GPL con l’impianto Landi e nelle foto postate all’inizio quel che si evidenzia all’interno del vano bagagli è la sigillatura con un foglio multistrato plastificato nero,poi a destra verso l’alto si nota una delle 4 viti(con rondella e lamierino nero) di fissaggio della (vasca) carter serbatoio,le altre 3 si intuiscono solamente osservando con attenzione.Sotto quel foglio al posto degli attrezzi vi è una barra filettata M10 con dado e controdado,il rimanente spazio è riempito di poliuretano espanso.Nelle due foto sotto l’auto si vede il fissaggio centrale sotto con il dado autobloccante ed oltre il carter(vasca) si vede anche il serbatoio(verso l’alto) che nella seconda foto sotto si nota appena,la dov’è il galleggiante laterale(molto impreciso).Si nota anche uno dei 4 fissaggi di cui sopra.L’ultima foto che riguarda un vano bagagli secondo me è di un impianto a metano, basta vedere la calotta sferica,anche le dimensioni fanno pensare a ciò.Io poi di serbatoi GPL cilindrici ne ho avuti 2 e non hanno quella uscita del GPL.Per concludere in nessun caso bisogna TAGLIARE la carrozzeria,si fanno 4 forellini per il fissaggio con le viti M6,il foro centrale c’è già in origine per il fissaggio della ruota di scorta.

  30. 30tony82

    X moschino
    Il serbatoio è un toroidale da 38 litri. Il costo dell’impianto è stato di 1350 compreso il collaudo e poi ho pagato 70 euro per il meccanismo che eroga olio e lubrifica le valvole in fase di scarico. A me non inietta benzina una volta passato a gas e non so come questo possa avvenire anche perché io ho fatto 5000 Km e di benzina non ne ho consumata tanta ma solo quella dell’accensione. Io ho l’Esp e non ho alcun problema ed ho il vantaggio rispetto a quelli che lo hanno preso di serie di avere i freni post. a disco. Per il taglio della lamiera io mi riferivo alla parte incavata dove originalmente erano presenti il kit gonfia e ripara o il martinetto (cric). Infatti come puoi vedere anche nella foto a inizio messaggio quello spazio non c’è più ed è quella lamiera tagliata. sono a disposizione se ci sono problemi saluti

  31. 31moschino

    x tony 82

    quindi dire impianto ad iniezione (come ha detto a me l’installatore) e dire impianto sequenziale è uguale?
    quanto costa di manutenzione registrare le valvole ogni 30000 km?
    il tuo serbatoio di 38 litri è già la capienza effettiva di rifornimento o bisogna togliere il famoso 20%?
    mi sembra che il mio installatore mi ha detto che il toroidale è di 48 lt a cui bisogna togliere il 20% e si arriva a circa 38 lt netti.
    ultima cosa…ma l’auto trasformata a gpl può entrare fino al primo piano interrato dei park dei CC commerciali…giusto? quindi la posso parcheggiare a casa mia dentro il mio box che si trova a un piano sotto il livello della strada?
    grazie x la disponibilità…

  32. 32tony82

    X moschino
    il sequenziale credo che sia uguale al tuo come modello. Il pieno dipende dalla pompa a volte ci sono andati anche 36 litri. Il costo regolazione valvole e verifica non lo so ma è una manutenzione extra che mi sarei risparmiato volentieri visto che olio e filtri li potevo cambiare anche nel garage. Per il seminterrato non saprei cosa dirti. Fallo senza pensarci risparmi un sacco se decidi di tenerti l’auto per qualche anno.

  33. 33moschino

    x tony

    ma sul tagliando applicato sul libretto cosa riporta come litri? e poi sul libretto c’è solo il tagliando della motorizzazione o c’è anche un timbro dell’installatore?

  34. 34admin-Salvatore

    Esatto, i nuovi GPL possono andare nel primo piano interrato.

  35. 35moschino

    ragazzi x favore ho bisogno di voi.
    ho la macchina in officina dall’installatore. l’ho portata lunedì 21 e me la doveva consegnare venerdì 25 ma oggi in data 23 ci siam sentiti telefonicamente e mi ha detto che si è fermato. è in attesa di sapere se può effettuare il taglio alla carrozzeria per poter inserire il serbatoio toroidale. premesso che l’impianto da installare è un brc sequenziale, l’installatore mi ha detto che è in attesa di parlare con un responsabile della Renault Italia per sapere se ci vuole il nulla osta rilasciato da Renault da esibire in casa la motorizzazione di Milano fa problemi di omologazione e/o collaudo. questi mi ha anche detto che si è fermato appunto per questo motivo onde evitare di completare il lavore e vedersi poi negato il collaudo. tutto questo perchè l’agenzia pratiche automobilistiche con la quale lui collabora gli ha fatto sorgere il suddetto dubbio dopo aver visto il libretto dell’auto: “Attenzione…la Renault ha fatto una comunicazione con la quale il tipo d’intervento può esser fatto solo in officine renault autorizzate che montano kit GPL Landi dedicati”!!!

    Cosa ne pensate? qualcuno di voi ha avuto lo stesso problema e si è trovato dinanzi la stessa situazione per il collaudo c/o la MCTC di Milano?

    Vi prego fatemi sapere…

    grazie a tutti

  36. 36Nuvolari.

    Allora, è vero che ci vuole il nulla osta dalla Renault, ma l’installatore può montare l’impianto che vuole senza problemi.
    il mio installatore ne ha già fatti 4\5 su queste clio, senza nessun problema.

    il problema mi è rimasto a me perchè mi ha chiesto 1.700€

  37. 37moschino

    eccono le ultime novità:
    l’installatore mi ha confermato che ci vuole il nulla osta x apportare modifiche al telaio del veicolo visto che bisogna fare un taglio al vano ruota di scorta. questo nulla osta viene rilasciato da renault italia con sede a roma dietro richiesta e dietro pagamento di €160 e mi verrà recapitato a casa.
    questa operazione la devo fare io…nn c’entra nulla l’installatore…appena a casa mi arriva il nulla osta posso andare dall’installatore il quale monterà l’impianto e in fase di collaudo presso la Mctc di Milano esibirà questo benedetto nulla osta.
    l’installatore ha anche aggiunto che fino a pochi mesi fà parecchie motorizzazioni nn lo richiedevano poichè la cosa nn era chiara e se andava bene che trovavi quello giusto in mctc il collaudo era bello che fatto.
    da 2 o 3 mesi a questa parte lo richiedono tutte le motorizzazione e in assenza di questo si rischia di aver completato il lavoro e di nn vedersi rilasciato il tagliandino di aggiornamento da apporre alla carta di circolazione poichè la modifica costruttiva del telaio non è stata preventivamente autorizzata dalla Renault.
    io adesso sto valutando…ne ho parlato con il mio concessionario dove ho acquistato l’auto chiedendogli 2 cose: 1) se è vera tutta sta roba…2) facendolo da loro nn c’è bisogno da parte mia tt sto sbattimento poichè ci pensa reault alle varie omologazioni e nulla osta dalla casa madre, però loro montano il landi di cui nn mi fido tanto x’ ne ho sentite di ogni! e sopratutto voglio valutare il costo del preventivo che mi farebbe renault…con BRC spendo € 1390 x l’impianto + € 160 x ottenere il nulla osta da renault x un tot di € 1550.
    vedremo…
    sono cmq in attesa di vostri pareri
    grazie

  38. 38max

    nullaosta?????ti sta fregando alla grande…..guarda che non c’e’ bisogno e poi non servono 160 euro per richiedere un qualsiasi nullaosta…occorrono solo i soldi per la raccomandata con ricevuta di ritorno….occhioi che ti sta fregandoooooo……ciao

  39. 39Nuvolari.

    purtroppo il nulla osta ci vuole per la modifica alla vettura, ma a me nessuno ha chiesto 160€.

  40. 40moschino

    x tony

    in quale motorizzazione il tuo installatore ha effettuato il collaudo? mi sembra di aver capito che anche te hai tagliato la lamiera per mettere il toroidale al posto della ruota di scorta…e l’hai fatto senza nulla osta. e nessuno ha detto niente in motorizzazione?

  41. 41max

    guardate io l’ho installato un mese fa..il collaudo e’ stato fatto a varese (dove pare sia una motorizzazione dove guardano il pelo nell’uovo)…e’ filato tutto liscio e mi hanno tagliato la lamiera togliendo praticamente la ruota di scorta da sotto….io non credo ci voglia il nullaosta…non credo proprio…e cmq sia un nullaosta non costa 160 euro..e’ GRATUITO!!!!!prova a sentire un altro installatore e vedrai che non servira’ affatto

  42. 42moschino

    ragazzi ma nn è l’installatore che mi chiede € 160. l’installatore mi ha detto che nn se la sente di rischiare senza nulla osta e mi ha suggerito di provvedere ad ottenere il nulla osta dalla renault.. io ho chiamato renault italia e mi han detto che lo posso ottenere dietro versamento alla renault di € 160…è un bonifico che devo fare a renault italia… nn sono soldi che mi sta chiedendo l’installatore…

  43. 43moschino

    ragazzi purtroppo questo problema riguarda la Clio e la Modus in quanto entrambe hanno la ruota di scorta sotto il bagagliaio. se montassero il serbatoio senza fare il taglio ne risuterebbe che quest’ultimo sarebbe troppo in basso a contatto con l’asfalto.
    nella stragrande maggioranza delle auto invece il vano ruota di scorta si trova all’interno del vano bagagli e si estende in profondità, rendendo estraibile la ruota direttamente dal bagagliaio. invece nella clio e nella modus la ruota di scorta viene sgangiata da un apposito sistema che la fa cadere per terra (esternamente).
    con il taglio della lamiera creano la circonferenza necessaria per inserire il toroidale e lo stesso verrà poi posizionato a metà del livello del pianale, cosìcchè non sia nè troppo in alto (quindi troppo sporgente verso l’interno)nè troppo in basso (quindi troppo a contatto con l’asfalto).
    ho chiesto a un altro installatore il quale mi ha detto che il giorno dopo sarebbe andto in Mctc a Monza per altri collaudi e mi ha detto che mi avrebbe fatto sapere se è vero che ci vuole so benedetto nulla osta.
    ieri mattina finalmente ho avuto la risposta, purtroppo negativa. un dipendente della Mctc di Monza gli ha confermato che ci vuole il nulla osta della casa madre per poter procedere col taglio della lamiera, autorizzazione che invece Renault rilascia già alle officine Landi autorizzate certificate Iso 9002. di qui la scelta delle officine Renault di affidare la trasformazione dei veicoli a Landi, sia pre-vendita sia post-vendita!
    io voglio montare sto benedetto Brc ma trovo ingiusto che debba pagare € 160 per poter avere un pezzo di carta che autorizza al taglio e che dica che lo stesso nn comporta alterazione alle caratteristiche funzionali e costruttive del veicolo così come richiesto dall’art. 78 del Codice della strada. ho anche scoperto che renault italia rilascia molteplici nulla osta per svariati motivi (cambio pneumatici rispetto a quelli riportati sulla carta di circolazione, oppure cambio uso da commerciale a privato, oppure per allestire un veicolo da normale ad adattato e così via) tutti dietro pagamento. è uno scandalo!!!
    in sostanza i cambiamenti apportati sul veicolo devono essere annotati e aggiornati sulla carta di circolazione. questo benedetto nulla osta serve all’installatore per sbatterlo in faccia a qualche ingegnere della Mctc nel caso in cui quest’ultimo abbia da muovere contestazione in merito alla regolarità del taglio e alla stabilità del veicolo, cosa che invece diventa lecita se vi è il nulla osta con cui la casa madre certifica che nn ne compromette la sicurezza e la stabilità! in pratica paghi e una cosa la puoi fare…se nn vuoi pagare questi € 160 ti obbligano o a lasciar perdere l’idea di trasformare il veicolo a gpl oppure ad affidarti alla rete renault che per accordi col partner monterà un kit della Landi alla modica cifra compresa tra i 1700 e i 2100 euro, a discrezione dell’officina a cui ti rivolgi e all’onestà della stessa!!!!
    ma io nn voglio cedere a questo ricatto e voglio montare un Gpl della Brc…anche perchè risulta più affidabile e anche più tecnologico, senza tralasciare che mi costerebbe anche meno!!!!!

  44. 44oriundovic

    X moschino:se vuoi ti do un paio di installatori autorizzati landi a 1300€

shop-ricambiauto.it

Puoi commentare senza un account con il form in fondo alla pagina

Lascia un commento