Ho comprato la Nuova Clio .
Per l’esattezza ho prenotato una Renault Nuova Clio 1.2 16v 75cv Dynamique ibrida con impianto GPL.

L’ho comprata di corsa e non la conosco neanche tanto bene. Allora ho pensato che imparerò a conoscerla via via e ne parlerò in questo blog, dove spero che altri possessori della stessa auto potranno scrivere le loro considerazioni.

Ho ancora, ma destinata alla rottamazione, una Daewoo Nexia 1.5 gl del 1997 . Grande macchina, troppo vituperata solo perchè è una Daewoo, ma comunque con i suoi anni ed i suoi chilometri .

Gli incentivi statali per la rottamazione sono allora una buona occasione per risparmiare. Con la mia auto avrei potuto (pensavo) tirare avanti un altro paio d’anni, ma magari al momento in cui mi sarei deciso a cambiarla non avrei avuto gli stessi incentivi economici .

Quindi per tutto l’anno ho visionato riviste specializzate, senza neanche troppa convinzione, e a dicembre mi sono deciso a girare per i concessionari .

La mia idea era un auto 5 posti, abbastanza spaziosa, con qualche accessorio, e che al netto dei contributi costasse dai 9.000 ai 12.000 euro .

Ho visionato quindi:

– Honda Jazz
– Mazda 2
– Pegeout 207
– Renault Clio
– Ford Fiesta
– Hunday i30
– Kia Ceed
– Citroen C3

Alla fine dei giri non ero davvero convinto di nessuna. Mi piaceva ancora la mia vecchia Daewoo Nexia e tra queste auto non ce n’era nessuna che la superasse in tutto. Una sola era altrettanto spaziosa (e per me era fondamentale), le altre la superano in accessori, non nello slancio della linea, e neanche nella grintosità del motore (derivazione Opel).

Quindi alla fine mi ero deciso ad aspettare, anche perchè sembra che gli incentivi saranno ripetuti anche nel 2010, seppure non nelle stesse modalità .

E’ successo il 30 dicembre. La mia Nexia al buio in salita dietro una curva si rifiuta di inserire la terza. Stavo scalando dalla quarta e non entra più nessuna marcia. Sono in folle .  Mi ha lasciato la frizione al buio in un punto pericoloso e con discreto traffico .

Il 31 dicembre il carro attrezzi (compreso nella mia polizza assicurativa) mi porta dal meccanico di fiducia, che mi dice che a occhio e croce ci vorranno 600-700 euro per la riparazione.  Ne avevo già spesi 300 a novembre per prepararmi al passaggio della revisione biennale.  Ma oltre alle spese rimane il dubbio di quanto frequentemente adesso si ripeteranno questi scherzetti di vecchiaia .


C’è poco tempo per pensare. C’è poco tempo per scegliere . E’ l’ultimo giorno di incentivi .
Ripenso velocemente alle auto che ho visto e cosa mi hanno lasciato in ricordo:

– Honda Jazz   : elegante
– Mazda 2      : troppo piccola
– Pegeout 207  : non mi piace, interni vecchi
Renault Clio : accessoriatissima e quella che costa meno, ma bagagliaio piccolo e consumi su urbano alti.
– Ford Fiesta  : troppo stretta
– Hunday i30   : in realtà lo vista in fiera a maggio. Mi piaceva moltissimo, ma non ho trovato un concessionario in zona
– Kia Ceed     : spaziosa ed accessoriata. La mia preferita ma anche la più costosa
– Citroen C3   : non mi è piaciuto il cruscotto

Corro dal concessionario Renault. La Clio è accessoriatissima e mi piace, anche se scegliere un auto da 15.100 euro di listino per un navitatore Tom Tom da un centinaio di Euro è la cosa più sbagliata che si può fare.  Ma alla fine tra tutte era quella che costava meno ed aveva il miglior rapporto qualità/prezzo .

Ho già avuto una Renault, una R11, e ne ero soddisfatto. Solo su questo mi sono fidato della Clio senza neanche provarla.
Per il consumo mi affiderò al GPL, anche questo tutto da scoprire.

Per la precisione si tratta di una Renault Nuova Clio 1.2 16v 75cv Dynamique ibrida con impianto GPL colore nero (codice 676 vernice metallizzata). Costo di listino (secondo il concessionario) euro 15.100,00 + 400,00 per vernice metallizzata + 110,00 gestione rottamazione + 181,00 IPT Toscana.  Totale Euro 15.791,00. Incentivi statali 1.500 rottamazione e 1.500 impianto gpl + mirabolante sconto della casa di euro 2.500,00  costo finale € 10.291,00 .

Nota stonata la consegna a fine febbraio. Sono senza auto, mi dovrò arrangiare per 2 mesi .  Se avessi avuto più tempo forse avrei cercato un’auto con consegna più a breve.

Quindi per 2 mesi su questo blog ragionerò in previsione della mia futura auto senza neanche conoscerla. Poi una volta fra le mani, ne riporterò pregi e difetti, le impressioni, se l’auto vale il prezzo pagato, come è l’impianto GPL, se c’è abbastanza spazio per la famiglia e tutto i pensieri che mi verranno su questa Nuova Clio e soprattutto se ho azzeccato l’acquisto al volo.

191 thoughts on “Ho comprato la Nuova Clio .

  1. salve a tutti ci siamo quasi, ho firmato il contratto il 4/10 e finalmente martedì 23/10 ritirerò la mia nuova clio 20th anniversario 1.2 75Cv spero di trovarmi bene con questa nuova macchina, ma leggendo i commenti mi sono tranquillizzato molto. a presto

  2. se avete la mia stessa versione(1.2 75cv 20th) vi prego di lasciare qualche commento a riguardo. Grazie

  3. io ho una clio 1.2 75CV Luxe del 2005 90000km. Tolto la rottura di un tendicinghia della cinghia servizi a causa di una buca, mai avuto problemi.
    Mi piange il cuore il sapere che a febbraio la lascerò….

  4. l’esp si può disattivare tramite l’interruttore sulla plancia a sinistra del volante.

  5. Scartare a priori una Fiat con la banale e vaga motivazione della “qualità” è indice del solito pressapochismo, pregiudizio e autolesionismo tipicamente italico.
    Goditi la Clio comunque, che non è affatto una cattiva auto.

  6. sul ‘vaga motivazione’ e ‘pregiudizio’ non ci sto. Come scritto su tanti altri post ho guidato spesso le fiat. Punto di vari tipi,la cinquecento, e comunque conosco bene le fiat per esserne circondato in famiglia e da amici.
    E conoscendole so che la FIAT da sempre guarda più ai suoi investimenti finanziari che alla qualità delle auto.
    Se leggi bene anche Marchionne ha spesso esternato gli stessi dubbi, anche se da aziendalista non ha potuto affondare. Comunque le vicende di questi giorni sono spiegate anche dal volersi lasciare questa situazione alle spalle e rilanciarsi nel settore auto.
    Per la fiat, e questo è solo un esempio tra tanti, lo specchietto di destra è un accessorio.
    Non è assolutamente competitiva con le macchine straniere.
    Anzi è solo e soltanto con i contributi statali e con il solito pressappochismo pregiudizio ed autolesionismo degli italiani che continuano a comprarla senza fare il paragone con le altre auto che la fiat vende ancora qualche macchina.

  7. Salvatore: adesso non ti sembra di esagerare un pochino?

  8. Ciao. Volevo segnalare un problema alla mia Clio 20TH anniversario a GPL. Mi si accende spesso la spia di riserva carburante anche se ho metà serbatoio pieno. Il problema è fastidioso e alla Renault hanno detto che al momento non è risovibile e devo continuare così.
    Capita anche a voi?

  9. Ciao Riccardo,il problema non è al momento risolvibile perchè il sistema di visualizzazione sul quadro è riportato da un sistema computerizzato e solo togliendo corrente al quadro,(spegnendo) il livello veritiero ritornerà a comparire di nuovo.Questo per un attimo,dopo il sistema continuerà a pensare che si stà andando a benzina ed anche se si stà andando a GPL continuerà a riportare il consumo di benzina.

  10. Salve a tutti
    anch’io ho appena comprato una clio (mi arriverà a maggio….si spera)
    per l’esattezza ho comprato una clio sportour 1.5 90 cv 20th anniversario a cui ho fatto aggiungere il pacchetto 20th anniversario (clima automatico e cerchi in lega da 16′) il pacchetto fumatori, la porta usb, la ruota di scorta. ho prolungato di due anni la garanzia portandola così a 4 anni. mi hanno fatto uno sconto di 2200€ e pagherò in totale 16000€ (ho fatto il preventivo in diverse concessionarie ed il totale era sempre lo stesso)…..
    ciao a tutti ….a presto

  11. Ho comprato una Clio Dinamique 5 p. benzina
    E’ stata una gran fatica (per una non appassionata di auto,
    per una che la considera un mezzo utile ma che fà fatica
    ad apprezzare un allestimento o l’altro)
    Mi sono tolta un peso ma non sono del tutto convinta se
    la scelta si dimostrerà buona, ho letto recensioni, ho
    chiesto consigli e c’è un po’ di tutto; chi non comprerebbe
    più Renault e chi continua a sceglierla perchè gli è andata
    bene. Ne riparleremo cammin facendo.
    Ho visitato molti concessionari: Ford (Fiesta Ikon), Citroen
    (C3), Kia (Rio), Peugeot (206plus), Nissan (Nuova Micra),
    Opel (Corsa), Mazda (Mazda2), Hyundai (I20), Skoda (Fabia),
    Toyota (Nuova Yaris), di qualcuno anche 2 concessionari della Renault 3 …… ormai ero esausta; ha vinto Renault
    sia per l’attenzione dei venditori che per l’alto incentivo
    per il rientro della mia “maggiorenne” Peugeot 106 e alla fine si è aggiudicato la vendita togliendomi via ulteriori
    300 euro sul prezzo degli altri e un finanziamento
    favorevole che a suo dire poteva garantirmi solo lui per
    dei plus che la casa madre concedeva al suo concessionario
    e non agli altri.
    …. alla prossima puntata per altre info

  12. Anche io ho girato molto, ed in modo frenetico perchè facevo una corsa contro il tempo …
    Ed ogni volta che uscivo da un concessionario con un preventivo in mano avevo la sgradevole sensazione che in un modo o nell’altro mi fregavano.

  13. Rieccomi qui, dopo un bel pò di tempo in cui non tornavo a scrivere.. e penso che questa sia l’ultima volta che lo farò, salvo per dare delucidazioni a coloro interessati alla mia esperienza prettamente personale che andrò a raccontare.
    Io ad un anno e mezzo di distanza, ad ottobre, ho rivenduto la mia Clio perchè mi ha dato seri problemi sin dall’inizio. Inoltre come qualcuna pochi post fa faceva notare, i venditori sono cordiali.. il problema è che dopo che hai acquistato l’auto non lo sono più.. quasi magicamente si declassa da serie A++ da servire e riverire, a serie B– con i quali essere scontrosi e non sempre disposti ad ascoltare e risolvere i problemi.
    I problemi di cui parlo si verificavano in minor parte quando andavo totalmente a benzina (all’accensione a freddo non voleva partire, ma una cosa del genere nemmeno la mia vecchia punto lo faceva!!), mentre quando ero a GPL, nonostante abbia fatto il tagliando intermedio per quest’ultimo sui 20000 km, appena scattato il chilometraggio del primo tagliando ufficiale (30000 km) la macchina mi inizia a singhiozzare ed a spegnere perchè non mantiene più il minimo, si sente il “classico” odore di zolfo di quando c’è qualcosa che non va nell’impianto del GPL, con annessa paura poichè agli incroci c’era la possibilità di spegnersi nel bel mezzo dello stesso e non avere poi la velocità di riaccenderla in tempo.
    Andando a fare il tagliando ufficiale, a parte non risolvermi per nulla il problema dell’accensione a freddo nonostante ci sia andato più e più volte per farmelo riparare, mi hanno detto che mi hanno sostituito gli iniettori del GPL e che mi potevo ritenere fortunato perchè questi ultimi costano la bellezza di 160€ cadauno, ovviamente senza contare la manodopera, che fuori garanzia avrei dovuto pagare in denaro sonante, nonostante il problema si sia verificato a circa 8000 km di distanza da quando nel tagliando intermedio per loro andava tutto bene e nonostante in quest’ultima occasione mi fecero la pulizia iniettori.
    Quando vado a ritirare l’auto chiedo al capo officina delucidazioni sul misfatto, e lui mi dice che non è nè colpa loro, nè colpa della Landi Renzo (gli installatori italiani degli impianti GPL classici), nè colpa mia, ma che era colpa del GPL “sporco” che veniva fornito (ed in mente io: si, la colpa non è nè di Renault, nè di Landi Renzo, ma i soldi li esco solamente io!!).. e beffa delle beffe che consiglio mi da? “Le consiglio una cosa di andare unicamente a benzina”, ed io con una faccia che non si può descrivere gli rispondo “e cosa l’ho acquistata a fare l’auto a GPL?!”. Appena messo piede fuori dall’officina mi salta in mente ciò che già da tempo mi frullava per la testa..
    Io pensavo a questo: all’uscita della New Clio avevo con mio grande rammarico notato che gli interni non si potevano definire di una auto del 2009, poichè io che da sempre sono appassionato delle auto italiane avevo visto che gli interni potevo più essere paragonati ad una Grande Punto prodotta dal 2005 in poi che ad una auto di quel periodo, poichè, personalmente parlando, viene superata di gran lunga dalla Punto EVO (e all’epoca ahimè non acqusitata in occasione della mia scelta per varie furbescherie che (secondo lui) mi voleva rifilare colui che all’epoca era l’unico rivenditore ufficiale FIAT).
    Dunque mi sono convinto ed in fretta prima che l’auto si svalutasse maggiormente e dato che possedeva ancora garanzia sino al 2014 ho deciso, finalmente, di coronare il mio iniziale sogno, reso possibile da un mio conoscente possedente una officina che ha aperto un piccolo concessionario solamente un anno dopo l’acquisto della Clio: l’acquisto della Punto EVO tanto agognata.
    Ovviamente ormai non potevo più acquistarla nuova poichè purtroppo sarebbe stato antieconomico per me, e soprattutto non potevo errare nello stesso modo acquistando nuovamente benzina o benzina/GPL, quindi accordandoci per bene sono riuscito a trovare una stupenda occasione da soli 7100 km, del colore che avevo scelto, immatricolata 2011, con vari (e non pochi) optional (che potevo solo sognare nella Clio che ha differenza delle altre auto della sua categoria, ed in particolare la EVO dato che mi riguarda, un esempio base che mi balza in mente sono i 4 airbag contro i 7 di quest’ultima), ad un prezzo che a confronto di quanto ho pagato la Clio non è nulla (anche se ovviamente maggiore dato il motore diesel 1.3 MultiJet), ovviamente EURO 5 e non EURO 4 come era la Clio versione a benzina/GPL, poichè i signori della Renault all’epoca, secondo una mia personale opinione, hanno attuato un buon (buon per loro) piano di marketing: la versione a benzina era EURO 5, la versione a benzina/GPL era EURO 4, ma questo non era assolutamente trasparente dalla pubblicità che diceva motori EURO 5, o di certo in concessionario non lo nominavano, poichè non è qualcosa che di norma si chiede, sopratutto perchè chi nelle città ha problemi di circolazione, non io per fortuna, non si sarebbe posto il problema perchè già il GPL permette di circolare indistintamente dalla versione della certificazione EURO. Però io averlo scoperto dopo per caso su internet mi ha fatto rimanere un pò deluso, perchè quel pò sull’assicurazione, che è ormai sempre più un salasso, lo avrei voluto risparmiare. Da ciò si deduce che loro non solo ci hanno guadagnato dai vari ecoincentivi statali presenti all’epoca, ma anche dall’ormai “vecchia” tecnologia di un motore progettato anni prima (EURO 4), però fatto pagare quasi al pari di uno di più nuova generazione (EURO 5).
    Sicuramente anche altre case automobilistiche avranno marciato sopra quel fatto, ma io parlo di ciò che è capitato per mia esperienza.
    Adesso devo dire che mi trovo davvero bene sulla nuova auto acquistata, e nonostante il motore più grande e nonostante sia a diesel che per le assicurazioni sono “mangiachilometri” (e loro sono esperti nel mangiare), l’assicurazione non è stata eccessivamente più alta, e sopratutto con i consumi mi trovo soddisfatto, perchè tutti, compreso me, pensiamo: con il GPL risparmiamo è vero, ma perchè lo facciamo? Lo facciamo per il semplice motivo che il GPL costa meno, ma non penso che qualcuno si sia fatto qualche calcolo capendo che se il GPL costasse quanto la benzina, cosa che non accadrà mai per fortuna data la specifica derivazione dello stesso dal processo di lavorazione del petrolio, a meno di qualche solita strana legge italiana, si verrebbe a spendere decisamente di più dato che il GPL non riesce a fornire lo stesso potere calorifico della benzina, che quindi comporta una maggiore quantità di GPL per comparare la medesima potenza della benzina.
    Facendo dei calcoli veloci, con l’andare della mia esperienza, ho scoperto che in media facciamo 11 km/l, valore eccessivamente basso, che viene solo ripagato dal basso costo del GPL.
    Con l’esperienza attuale vedo anche che il prezzo del diesel e pressappoco il doppio del GPL, quindi se riesco a mantenermi con un consumo medio maggiore o uguale a 22 km/l (il doppio del consumo teorico medio del GPL), dovrei spendere circa la medesima cifra per percorrere gli stessi km; devo confermare che sino ad adesso questa teoria è risultata valida, poichè io spendevo circa 27€ (dipende da dove effettuavo il rifornimento) per un pieno di GPL con il quale percorrevo circa 400 km, mentre con circa 30€ di diesel percorro il medesimo numero di km.
    Ovviamente prima c’era il problema della doppia manutenzione/doppi tagliandi e sopratutto se, come consigliato dal capo officina Renault, dovevo andare unicamente a benzina, tra quest’ultima ed il diesel scelgo il secondo, che oltre ad essere MultiJet di seconda generazione mi da soddisfazioni prestazionali al pari del benzina con consumi al pari del GPL.

  14. La Punto Evo??? Aspetta qualche anno…auguri!! Noi abbiamo la tanto lodata Grande Punto..ci fossero i soldi la rottamerei a calci…! Ha moltissimi problemi..La Grande Punto (di famiglia)..una 1.2 Dynamic 5 porte della fine 2006,acquistata nuova,ora ha circa 105.000km non ti dico..oltre alle maniglie posteriori che non si aprono correttamente (che è un difetto comune penso a tutte le Grande Punto 5 porte,risolto con la Evo), la mia ha avuto il richiamo al piantone dello sterzo,poi un ammortizzatore rumoroso e hanno cambiato un disastro di pezzi,poi il prigioniero dello scarico (che non so cosa sia) mi faceva fare un rumore da trattore alla macchina,che è un benzina! Più rumore di una 500 anni 60! e hanno dovuto smontare la testata! poi fulminata l’intera console centrale,la radio di serie quando sta al sole sul display fa righe o segni senza senso al posto delle scritte,e i tasti sono durissimi da schiacciare bisogna premere fino a farlo quasi rientrare un tasto della radio per avere la funzione desiderata,la chiave di avviamento si impunta e si blocca anche 20 volte di seguito!!!! Poi divora lampadine a non finire specie le posteriori,ma anche anabbaglianti,l’altro ieri ho speso 40 euro in lampadine! Il volante in pelle si è rovinato e scrostato tantissimo,così come il cambio.. gli interni specialmente le plastiche dove si regolano le cinture anteriori scricchiolano a dismisura…non so che dire..poi tra il cofano e il paraurti ci passa un dito e anche tra il faro e il paraurti..parti allineate malissimo,mi è stata consegnata con una lucidatura a cerchi..fa schifo da vedere al sole…l’auto è di colore blu magnetico…e poi c’è sicuramente altro che ora non mi viene in mente..ah si le plastiche si rigano con niente..e i tasti della radio (di serie) sono bianchi,si è tolto il rivestimento in gomma…che devo dire… bè consuma tanto,ma li è colpa mia che ho scelto un 1.2 8 valvole da 65 cavalli su un auto da 1030kg a vuoto! Infine il cambio che si impunta e capita molto spesso la retro che gratta!!
    Infine la Grande Punto sopracitata è di mia sorella,ma vive in famiglia,quindi l’auto la guido molto spesso..io vengo da una Clio II e son passato a Clio III..pienamente sodddisfatto..
    Non mi interessa degli interni se all’apparenza (come dici tu) appaiono vecchi,che a me non pare..basti guardare a Opel Corsa,Peugeot 207 e Seat Ibiza che secondo me fanno peggio!!E poi la qualità delle plastiche è lontana anni luce dalla Grande Punto scricchiolante..la Evo so che è migliorata (ci sono salito) spero non scricchioli (almeno da nuova!) ma d’estetica…la Evo…l’hanno rovinata! (parere personale!)
    Per il motore Euro 4..a me la Opel ha tentato di rifilarmi nel 2011 un euro4!! Comunque sia un Euro 4 a gpl non avrebbe avuto mai problemi di circolazione,perchè appunto è a gpl!
    Per alcune cose concordo..i venditori che se ne infischiano dopo averti venduto l’auto!
    Il 1.2 c’è l’avevo anch’io sulla Clio II e non mi ha mai lasciato a piedi! Poi la Clio ha 4 airbag? Ne ha 6 e sulla 3p ha anche quello antiscivolamento sotto il sedile…
    Infine sei passato al diesel..il Multijet II non nego sia ottimo ma non sottovalutiamo il 1.5 dCi nominato dai più come ottimo motore…a me arriva a fare 1200 km con un pieno,è bello vivace per i cavalli che ha..speriamo continui così…

  15. Forse essendo un pò lunghetto il mio post forse è sfuggito che ho detto in primis “la mia esperienza prettamente personale”, che ho scritto qui su questo sito perchè appunto è questo l’unico sito sul quale mi sono registrato per la Clio. La mia era a 5 porte ed aveva 4 airbag; inoltre forse nella lettura ti è sfuggito il perchè sul discorso EURO 4 benzina+GPL/EURO 5 benzina ;).
    Ovviamente è tutto relativo, infatti ho scritto che a me piacciono gli interni della EVO e non della Clio (che ritengo simili alla Grande Punto), che sicuramente, spero, saranno migliori rispetto alla versione dal 2009 quando uscirà la prossima versione, perchè il restyling è stato prettamente esteticamente esterno, infatti salendo su una clio pre-2009 è TOTALMENTE IDENTICA ;).
    Comunque non vorrei essere discorde, ma è il MultiJet I e II (senza dimenticarci dell’intercooler progettato in primis da FIAT all’epoca del JTD e poi adottato da tutte le auto, persino le grandi marche ;)) ad essere il più piccolo, compatto, parco nei consumi e performante della categoria (infatti viene utilizzato spesso anche da altri brand automobilistici).. il 1.5 mi sembra eccessivo sia come motorizzazione che come costo sull’assicurazione, data la medesima potenza sprigionata..necessariamente Clio), per alcune va bene per altre è pessima; infatti questo io lo reputo valido per tutte le auto, ed infatti volendo essere il più razionale possibile, nonostante la mia esperienza, ho solo indicato che ho coronato il mio desiderio che non potei realizzare al momento della scelta dell’auto da acquistare ;).
    PS: Sono concorde con te che OPEL è maggiormente truffaldina sopratutto sul prezzo, infatti forse anche questo passaggio è andato perso nella lettura, ma ho indicato che in quel periodo di incentivi statali sicuramente ci saranno stati sciacallaggi vari, oltre ad aver precisato che io parlo solo ed in maniera razionale delle mie più prossime esperienze avute (New Clio prima, Punto EVO adesso).

  16. Death Jax,

    Sono andato a vedere anche la Polo a Dicembre 2010,quando dovevo cambiare la macchina..offrivano la Polo 1.4 16V 86cv benzina euro 5 e l’analoga a gpl euro 4!!Quasi nel 2011!
    Anche la mia nuova Clio è 5 porte e ha anche quelli per la testa anteriori e posteriori..
    Gli interni forse non è proprio identica,la forma è uguale ma i materiali sono migliori sulla restyling anzi indubbiamente,dalla mia 20th del 2011 a una Dynamique (versione corrispondente) del 2006 la forma è uguale ma hanno cambiato materiali e tessuti (fortunatamente!)..
    Il 1.3 concordo che non è male..infatti lo volevo prendere sulla Corsa..viene utilizzato da altri brand solo perchè è fatto da Fiat insieme a General Motors e la seconda lo utilizza per Opel,Suzuki,Chevrolet (fan parte di Gm) e Fiat ovviamente per loro e per Lancia e Alfa Romeo.
    Anche il 1.5 è usato da molti anni in tantissimi modelli Renault/Nissan/Dacia e anche nella Suzuki Jimny (non so perchè!)
    Anche il 1.5 comunque non è uguale a quello euro 3 che ha esordito nel 2001 su Clio 2 restyling,è stato nettamente migliorato,il mio è l’ultima versione quello euro 5 con fap.
    Per quanto riguarda i costi di assicurazione ti do ragione costa parecchio,ma quello era! Per fortuna con la Clio 4 uscirà un inedito 1.2 dCi..
    La potenza è vero 75 o 90 cavalli sono pochi,in Germania su Clio c’è anche il 110cv montato da Mégane.
    Sono felice per te se il tuo desiderio di comprarti una Punto Evo è stato coronato.
    La Opel a me a Dicembre 2010 dava la Corsa senza neanche visionare se avevo un usato o meno a soli 10.600 euro ed era la versione Edition 1.3 CDTi 75cv 5p. senza cerchi in lega e fendinebbia..tra l’altro così spoglia non l’avrei mai presa..mentre Renault con la Clio offriva un’ottima dotazione di serie in rapporto al prezzo…

  17. Non comprate la Clio 1200 16v gpl al momento e’ una rogna(controllate in rete)

  18. In rete c’è anche questo blog, dove mi pare tutti gli acquirenti di 1.2 GPL sono soddisfatti.
    Ce l’ho anch’io, sono contento e la ricomprerei.
    Cosa hai letto di negativo sul resto della rete ?

  19. Scusa Salvatore, non per essere pignolo, ma come ho scritto nei miei ultimi post io sono uno degli altamente insoddisfatti.. eppure sono stato uno dei primi ad aver scritto dell’attesa (estenuante peraltro) per l’arrivo della New Clio (il 41° post), la quale non vedevo l’ora che arrivasse.. un tempo ormai..

  20. Aliberto, che problemi ha la tua Clio GPL? Io nessuno , ma sono sicuro al 100% che un’auto a GPL ha più problemi di un’auto a benzina, perchè appunto c’è l’impianto GPL ,che naturalmente è una complicazione in più . Poi c’è il problema della registrazione delle valvole a cui purtroppo Renault non sembra averci pensato . E non ci ha pensato con interventi preventivi . Infatti il motore è identico al benzina con le stesse sedi valvole le quali sono (nell’uso a GPL)soggette ad una usura maggiore . Altre case hanno rimediato con sedi valvole di materiale differente oppure addirittura hanno la registrazione idraulica . Noi con la nostra Clio dobbiamo ogni 30.000 Km fare la registrazione , che evidentemente ha un costo ma ci salvaguarda dall’usura precoce . IO se avessi una qualsiasi auto a benzina non avrei nessun dubbio : farei installare immediatamente l’impianto a GPL . Landi Renzo (Questo è il nostro)al momento offre l’impianto montato e collaudato su auto fino a 4 cilindri e fino a 75 KW a990 euro . Mai come ora è stato conveniente andare a GPL anzichè a gasolio . Mi dispiace molto per Death Jax che ha deciso di andare a gasolio.

  21. Io invece non sono dispiaciuto affatto, visto che, come scritto nei miei post precedenti, quell’auto era un pericolo pubblico, dato che si fermava all’improvviso agli incroci, singhiozzava, nonostante fosse nuova, e soprattutto aveva problemi all’accensione MAI risolti dall’officina “autorizzata” (..autorizzata a non risolvere problemi in garanzia secondo me..). Quindi nonostante le disavventure sono contento di aver cambiato, poichè come mi disse il capo officina Renault: fuori dalla garanzia avrei dovuto cambiare gli iniettori del GPL, tutti e 4, a spese mie, e se dopo 8000km dopo la manutenzione GPL mi ha fatto questo bello scherzetto, sono sicuro che sarei stato ogni 6 mesi a spendere 160×4=640€.. quindi non penso fosse conveniente, ovviamente per la mia situazione 😉

  22. Death Jax,certo che tu a scrivere per cercare di convincere te stesso sei bravo ma non pensi che avevi diritto , come tutti gli altri,di avere un’auto perfetta? Perchè questo tuo sacrosanto diritto non l’hai fatto valere,e senza pagare nulla, visto che eri ancora in garanzia?

  23. oriundovic, e Lei a dare giudizi così affrettati è egualmente bravo… io ho messo a ferro e fuoco l’officina, ma senza risultati convincenti, perchè secondo me cercano di arrivare al periodo al di fuori della garanzia… quindi al posto di lottare continuamente e fare sangue acido, ho preferito cambiare un’auto difettata sin dall’inizio, al posto di fare collage a mo di toppe.

  24. Death Jax,mi scuso per averti ferito con le parole del mio inizio scritto.Quello che intendo io è questo.Esempio:A me è successo che dopo aver fatto installare l’impianto GPL Landirenzo a 150 Km circa da casa e aver percorso circa 10.000Km,vedendo il livello liquido di raffreddamento motore abbassarsi ho telefonato all’installatore il quale mi dice di portargliela e naturalmente lasciarla lì,decido invece di tenere rabboccato il liquido.Dopo poco comincio ad avere difficoltà nell’inserire le marce e vado in concessionaria dove sono cliente soddisfatto da 10 anni(ho acquistato una Clio II e una MeganeII,ma questa l’ho accquistata usata di 5 mesi da un privato”occasionissima”).Il capoofficina prova l’auto e dice che per lui non c’è nessuna anomalia,tornando a casa trovo una officina autorizzata dove la provano subito e me la fanno lasciare lì.Due giorni dopo me la consegnano dopo aver sistemato le perdite dall’impianto di raffreddameto motore causate dal montaggio delle deviazioni necessarie per il “polmone” dell’impianto GPL,e l’inserimento delle marce perfetto. Le perdite causavano infiltrazione del liquido nei cavi bowden,dimenticavo in garanzia.Questo per dirti che se quell’officina non faceva il suo dovere stava a te trovare le contromisure.Dimenticavo un’altra cosa:un’anno fà all’improvviso i freni a disco posteriori rimanevano parzialmente frenati causando un rumore molto brutto e la concessonaria in questione non voleva saperne di sistemarli anche dopo che ho contattato Renault Italia,ma a furia di insistere(e come ho insistito)ho ottenuto il lavoro fatto alla perfezione.Ciao.

  25. Quando si paga migliaia di euro per qualcosa che non funziona si pretende che chi ce l’ha venduta rimedi presto e bene.
    Non credo che sia giusto che sia l’acquirente a dover girare in cerca della soluzione.
    E’ il venditore che garantisce e rimedia.
    Se Death Jax alla fine ha rivenduto la sua auto è una sconfitta per la concessionaria e lui giustamente non può arrabbiarsi per la loro incompetenza.
    Comunque è il problema di quella specifica auto, non che tutte le Clio GPL sono malfunzionanti.

  26. Esatto, infatti purtroppo questa sventura è capitata a me (ma poteva capitare a qualsiasi altra persona); ma il problema più grande secondo me è quest’aggiunta, post produzione, del GPL: ho un amico che possiede una OPEL Agila acquistata nello stesso periodo della mia New Clio (questo per dire che io mi riferivo a qualsiasi casa automobilistica che offre il GPL, ma la mia esperienza diretta l’ho avuta con la Renault) che come ho detto in un mio post precedente non solo l’ha pagata uno sproposito, dato il segmento e dati i prezzi della concorrenza in quest’ultimo, ma ad oggi è andato già 3/4 volte in officina, con attese immense, disagi ancor più immensi, tutto per il GPL: una volta è danneggiato quello, un’altra volta quell’altro, ed intanto la macchina è più in officina che a casa; ogni volta sembra andare bene, per un pò, e poi di nuovo in officina, dove c’erano altre decine di clienti con medesimi ed altri problemi all’impianto GPL, tutti infuriati. E questa non è vita, chi acquista l’auto lo fa, ovviamente, poichè indispensabile per lo spostamento quotidiano, quindi una persona non fa si che il proprio fegato esploda (mentre dopo la garanzia il portafoglio si aggrinzisce), ma fa ciò che ritiene opportuno per non avere (si spera!) più sorprese e soprattutto l’auto il maggior tempo possibile a casa!! La mia è stata la vendita, poichè purtroppo a mie spese ho compreso che il GPL nella maggior parte dei casi è veicolo di malfunzionamenti frequenti (fortunati invece se non unici a chi funziona senza aver dato mai problemi), oltre all’accensione a freddo MAI risolta nonostante le varie volte che mi sono recato in officina, lasciato l’auto, niente auto sostitutiva, eccetera, ma questo era un difetto insito, ahimè, nella mia di auto..

  27. ciao.. mi sono preso uno clio l’altro giorno, ho notato che finchè vado a gas, scende l’autonomia della benzina, è normale?? ogni quanto fate benzina voi??

  28. Si, è un problema comune di cui abbiamo già parlato tanto. In realtà non stai consumando benzina, ma la Clio non lo sa e ti fa scendere la lancetta

  29. salve ragazzi, ho letto gran parte dei post e mi riprometto di leggererli tutti, ho firmato il contratto per una clio 1.2 75cv dinamique ecobusiness(??) con sistema bluetooth, tom tom, una domanda cosa è la presa che si trova davanti al portaoggetti, sembra una presa aux, è collegata alla radio? se è così gli eventuali apparecchi che si collegano si gestiscono solo dall’apparecchio stesso non rimanendo in carica?
    grazie 1000
    Stefano

  30. ciao ragazzi!allora quali sono le vs impressione su questa clio?
    io sono fortemente intenzionato ad acquistarla e potrei decidere di farlo gia’ stamattina!fondamentalmente le mie alternative sono la C3 1.1 benzina la Yaris 1000 a benzina e la opel corsa 1.2 GPL…ma effettivamente anche a me il miglior rapporto qualita’ prezzo sembra quello della clio 1.2 dynamique GPL!!quali sono le vostre impressioni?
    ciao ciao

  31. ciao, io mi trovo bene con la macchina, i consumi sono nella media, secondo mè l’unico “problema” è il motore troppo piccolo.. Sarebbe stato meglio un 1.4

  32. fatto il contratto stamane…entro 2 mesi dovrebbe essere mia 😀

  33. @ Federico,
    non credo o almeno può essere ma penso sia parecchio costosa come operazione…prova ad informarti! Che versione hai?

  34. clio dynamique, ho trovato tutto a 150 euro, ma volevo sapere se qualcuno lo aveva già provato!!

  35. scusa ma la Clio Dynamique ha già il navigatore di serie..ammeno che non sia una Dynamique d’importazione parallela… boh non credo nessuno abbia fatto un’operazione del genere perchè quasi tutti hanno la Clio col navigatore di serie…solo le Comfort e le Yahoo non lo hanno…

  36. salve a tutti, se posso consigliare,sono fedele a clio da 4 generazioni,adesso il miglior acquisto è la clio 4 dci da 75cavalli e 200NM di coppia a 1700giri,provatela non sembra un 75 cavalli ma sembrerebbe averne molti di piu, inoltre usandola bene si fanno sempre 25-27km con un litro!! io prima avevo la 1200cc rimasto ultra contento percorsi 280.000 km senza problemi e ora speriamo che la DCI possa fare anche meglio!

  37. Benvenuto Fausto, un’esperienza tanto lunga con la Clio come la tua potrà essere molto utile nel nostro forum dove ci sono tanti possessori di clio alla loro prima volta.

  38. Come si disattiva la radio(si accende automaticamente quando metti in moto) perche si inserisce mentre suonano le canzoni della penna USB.Grazie

Cosa ne pensi ?