King of The Flow

Toyota sta per lanciare sul mercato un nuovo modello di crossover molto aggressivo nel design e con la solita dotazione elettronica della casa giapponese che tanto la fa amare dagli automobilisti italiani.



Il Toyota C-HR, mostrato per la prima volta al Salone di Ginevra di quest’anno, vanta un design che vuole mostrare forza con linee tese e forme che ricordano un diamante. Una vettura dalla carrozzeria molto elaborata che abbina la praticità di una cinque porte a linee ispirate ad una coupé: le maniglie posteriori si trovano in posizione molto rialzata e il lunotto assume un’inclinazione accentuata. L’interno è altrettanto elaborato, con lo schermo del sistema multimediale che svetta al centro della plancia .

toyota-c-hr-2016
toyota c-hr 2016

Continue reading

decimo posto Renault Wind

Allaguida.it è un portale specializzato in motori, molto competente, con servizi originali .

Guardando un po’ l’archivio storico di questo sito mi sono accorto che periodicamente dedicano una articolo alle auto più brutte .

Negli anni sono diverse le classifiche che hanno stilato delle auto più brutte del mondo o del momento, quelle che a loro insindacabile giudizio sono improponibili agli automobilisti e che in effetti hanno avuto uno scarso successo sul mercato .

Cosa determina un’auto brutta ? Quali requisiti ha ? Sicuramente poca armonia . Un frontale slanciate ed un portellone posteriore mosso . Una forma spigolosa. Una ricerca spasmodica di personalità che la porta ad essere di dubbio gusto . Continue reading

vendita auto

Questo blog ha quasi sette anni. L’ho aperto appena tornato a casa dal concessionario con l’ordine firmato per la mia Clio .

Quindi anche la mia Clio ha ormai 6 anni e mezzo .  Non è tantissimo, ha circa 175.000 km e può andare avanti ancora per un bel po’. Se non ricordo male l’auto precedente l’ho rottamata dopo 11 anni e una serie ravvicinata di riparazioni.

Ma a volte anche se l’auto va ancora bene c’è il desiderio di cambiarla, di comprarne una diversa, nuova o usata .

So per certo che alcuni dei lettori di questo blog della prima ora hanno smesso di seguirmi perchè hanno già cambiato la loro Clio con una Renault di gamma superiore o passando proprio ad altra marca .

I motivi per cui, ad auto perfettamente funzionante, si decide di vendere l’auto possono essere diversi:

1 – Ci si è accorti che non è l’auto adatta per noi

2 – La famiglia si è allargata e si ha bisogno di un’auto più grande

3 – In sei anni ci sono state nel settore auto evoluzioni tecniche sia nel motore che nella dotazione di bordo e si ha voglia di un’automobile più tecnologica

Questi sono i motivi che mi spingerebbero a cambiare la Clio, trovassi un affare, anche con un’auto usata, purchè sia più adatta alle mie esigenze attuali . Continue reading

il motore compatto della nuova clio

13/07/2016  il contachilometri segna esattamente 75.581 chilometri sulla mia Renault Clio del 2010 .

Non ho ancora ricevuto l’avviso di sottoporre l’auto a tagliando, ma come è mia tranquillizzante abitudine prima di partire per le vacanze, ho portato la Clio dal meccanico per un controllo, per partire sereno . Non che durante il viaggio non possa comunque accadere qualcosa, ma almeno ho fatto tutto il possibile per evitarlo .

L’ultimo controllo esattamente un anno fa, 14.100 chilometri  circa percorsi .

Il costo ? 239 euro .  Un po’ di più di quello che mi aspettavo, pensavo sui 180 euro,  forse un po’ troppo per i normali cambi dei filtri e liquidi ed il controllo di un’occhio esperto sullo stato dell’auto (freni tutto bene, così come la parte elettrica,  l’aria condizionata refrigera, le gomme sono quasi nuove). Continue reading

airbag da controllare

La settimana scorsa, di prima mattina, ho acceso il motore e sono partito .

Solo dopo qualche secondo mi sono accorto della spia guasti accesa e del messaggio “airbag da controllare” .

Mi sono fermato, ho spento il motore. Dopo qualche secondo ho riacceso . Il messaggio di avvertimento era sempre sul display .

Comunque stavo andando a lavoro e non c’erano ragioni per fare tardi, non mi è sembrata una cosa urgente .

La spia è rimasta accesa tutto il tempo .

Dopo pranzo ho ripreso la mia Clio per tornare a casa, ma all’accensione dell’ auto la spia guasti non si è riproposta e del messaggio che avvisa di recarsi in officina a controllare l’airbag non c’era più traccia . Continue reading

compra gomme estive

Credo che l’uso degli pneumatici estivi non sia molto diffuso tra gli automobilisti italiani . Personalmente non li ho mai usati e credo di non conoscere nessuno che faccia il cambio pneumatici con l’arrivo dell’estate. Tutti usiamo gli All-Season, pneumatici per tutte le stagioni, visto che dove abito io non c’è bisogno di montare pneumatici invernali .

Ma tra pneumatici all-season ed estivi c’è una differenza significativa. A seconda di come si guida, che tipo di macchina si usa e il clima, si possono trovare grandi vantaggi nell’uso degni pneumatici estivi .

Gli pneumatici estivi sono spesso indicati come pneumatici ad alte prestazioni. Sono utilizzati con maggior frequenza dagli appassionati di auto e di guida che vogliono uno pneumatico ad alte prestazioni da abbinare al loro potente veicolo. Ma pare che il mercato si stia allargando e gli pneumatici estivi vengono acquistati anche da coloro che semplicemente desiderano ottenere il massimo della loro auto durante la stagione estiva. Continue reading

il sedile anteriore non si sdraia

Mi capita spesso di portare roba voluminosa in macchina per cui ho la necessità di abbassare i sedili per fare entrare oggetti molto lunghi .

Per fortuna la mia Clio ha il sedile posteriore sdoppiato, in modo che volendo posso abbassarne anche solo una parte e lasciare l’altra al trasporto passeggeri .

In genere abbasso solo la parte lunga del sedile posteriore, quella lato non guidatore, e sfrutto anche il sedile anteriore .

Ma qual è il modo giusto di abbassare i sedili in modo da avere un lungo pianale di carico ?

Il metodo perfetto non esiste sulla Clio, si riesce a trasportare pacchi lunghi, ma non ad avere un piano quasi pari, come invece avevo sulla mia vecchia auto. Continue reading

La revisione della Renault Clio è OK

Ieri, 31 marzo, ho effettuato la seconda revisone periodica della mia Clio, quella dopo sei anni dall’immatricolazione (dopo quattro anni la prima revisione, poi ogni due anni), all’ultimo giorno utile per restare nei tempi previsti. Infatti la mia Clio è stata immatricolata il 22 marzo 2010 .

C’è poco da raccontare: ho preso appuntamento e sono andato al centro revisioni, senza fare nessun controllo preventivo . L’auto dal punto di vista del motore, luci ed elettronica è perfetta, come nuova ed infatti ha brillantemente passato la revisione (un applauso alla mia Renault Clio).

Una ventina di minuti, 67 euro di spesa ed ho fatto il mio dovere di automobilista . Continue reading